rotate-mobile
PAURA AL MARE / Montalto di Castro

Follia a Pescia Romana: rompono per gioco la foce del fiume e rischiano di far annegare famiglia con 5 bambini

Sfiorata la tragedia sabato alla Caletta del Moro di Pescia Romana: due uomini hanno scavato la sabbia per unire il fiume Tafone al mare, mettendo a rischio la vita di 5 bimbi

Spaventosa disavventura sabato pomeriggio a Pescia Romana, protagonista suo malgrado una famiglia con 5 bambini che ha rischiato di annegare. In zona Caletta del Moro, in prossimità dell’area dedicata al kitesurf, due uomini hanno “rotto” la foce del fiume Tafone, scavando la sabbia con le mani per unire le acque fluviali a quelle del mare. “Eravamo adulti con 5 bambini - racconta una donna sui social - dall’altro lato quando, ad un certo punto, l’acqua agitata del mare si è unita a quella del fiume, creando correnti e onde talmente pericolose da non poter più attraversare. Di corsa abbiamo portato i bimbi dall’altra parte, con il rischio delle correnti fortissime, ma una nostra amica è rimasta bloccata dalla parte opposta. Ha chiesto aiuto risalendo il fiume ai signori che abitano sulla sponda che, con la barca, l’hanno portata in salvo e poi accompagnata al parcheggio. Un vero atto delittuoso - conclude il racconto della donna -, follia pura”. 

La signora rimasta bloccata, sempre sui social, si sfoga per la paura: “Il Tafone sfocia sul mare, ma se non in piena si ferma poco prima. Hanno scavato con le mani un canale che ha permesso all’acqua di sfociare nel mare, creando una situazione pericolosissima. Il tutto pur vedendoci lì con 5 bambini. Auguro il migliore del bene alla famiglia che ha portato in salvo me, rimasta indietro per dare priorità ai bambini”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Follia a Pescia Romana: rompono per gioco la foce del fiume e rischiano di far annegare famiglia con 5 bambini

ViterboToday è in caricamento