rotate-mobile
TRADIZIONI

La sindaca Chiara Frontini: "Una tradizione che si tramanda di generazione in generazione"

Le dichiarazioni dopo l'elezione all'unanimità di Angelo Loddo neo capofacchino della Minimacchina del Pilastro

"Riceviamo dalla sindaca Chiara Frontini e pubblichiamo"


"Una tradizione che si tramanda di generazione in generazione. Di padre in figlio. Da Pino ad Angelo. Mi congratulo con Angelo Loddo, neo capofacchino della Minimacchina del Pilastro, eletto all'unanimità dal comitato Festeggiamenti Pilastro. Un passaggio di consegne all'interno della stessa famiglia. Quella famiglia che da mezzo secolo vive e respira la storia di una bellissima tradizione nel segno di Santa Rosa. Nei giorni scorsi abbiamo ringraziato Pino Loddo per tutto l'impegno di questi 50 Trasporti.

Frontini Loddo

Impegno e soprattutto amore. Lo abbiamo fatto la sera della Minimacchina e lo abbiamo ribadito pochi giorni dopo, nella sala consiliare di Palazzo dei Priori, consegnandogli una targa di ringraziamento a nome dell'intera città. In quell'occasione c'era tutta la sua famiglia intorno. Anche i figli Angelo e Massimo, ora rispettivamente capo e vice capofacchino della Minimacchina del Pilastro. Tutto prosegue nel segno della tradizione. Una tradizione meravigliosa, che si alimenta e si trasmette in famiglia. Ad Angelo le mie più sincere congratulazioni e quelle dell'intera città di Viterbo". 

Frontini Loddo1

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La sindaca Chiara Frontini: "Una tradizione che si tramanda di generazione in generazione"

ViterboToday è in caricamento