TOPI D'AUTO

Furti nel parcheggio dell'ospedale, arrestata la banda che ripuliva le auto

In cinque sono stati sorpresi e fermati dai carabinieri, poi rimessi in libertà dal giudice. Ma per tre anni non possono più tornare a Viterbo

Topi d'auto a Belcolle, arrestate cinque persone. La banda è stata sorpresa dai carabinieri mentre rovistava in una macchina appena lasciata in sosta nel parcheggio dell'ospedale di Viterbo. I malviventi sono stati fermati dai militari, di cui non si erano accorti, dopo aver forzato un finestrino.

I cinque sarebbero arrivati a Belcolle a bordo di un'auto presa a noleggio, che i carabinieri hanno poi perquisito trovando all'interno guanti e forbici ritenuti utili all'effrazione e sequestrati. Arrestati e ristretti nelle camere di sicurezza a disposizione dell'autorità giudiziaria un 20enne di Aprilia, un 25enne e due 30enni di Civitavecchia e un 51enne di Cerveteri.

Tutti gli arresti sono stati convalidati dal giudice, che ha disposto per due malviventi l'obbligo di dimora con prescrizione di non allontanarsi da casa dalle 20 alle 6,30. Gli altri tre, invece, sono stati rimessi in libertà. Per tutti e cinque, invece, la questura ha emesso il provvedimento di rimpatrio nei comuni di residenza e il divieto di ritorno a Viterbo per tre anni.

Ad operare i carabinieri della sezione operativa del Norm di Viterbo in sinergia con i militari di Civitavecchia, che hanno svolto un servizio congiunto di contrasto a gruppi criminali dediti ai furti tra la costa e l'entroterra dell'alto Lazio. Un servizio che ha visto impiegate pattuglie in uniforme e in borghese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti nel parcheggio dell'ospedale, arrestata la banda che ripuliva le auto
ViterboToday è in caricamento