rotate-mobile
FURTI

Case di campagna assaltate dai ladri, tra recinzioni tagliate e casseforti aperte con il frullino

Particolarmente colpite le zone a sud di Viterbo: i residenti sono esasperati. I consigli dei carabinieri per prevenire in furti nelle abitazioni

"Crescente preoccupazione per i furti in abitazione che stanno colpendo la provincia". Lo affermano i carabinieri di Viterbo che assicurano di aver "intensificato gli sforzi per contrastare questa ondata criminale". "Una lotta incessante", contro un "fenomeno che minaccia la sicurezza e la serenità dei cittadini".

Furti nelle case di campagna

Particolarmente esasperato chi vive nelle zone di campagna a sud della città, dove nell'ultimo periodo si sta registrando un'ondata di furti in casa. Ladri in azione, di notte e di giorno, senza i proprietari all'interno ma anche con, da Tobia a San Martino al Cimino. Nel mirino ville e villette tra strada Salemme e strada Vallalta, tra strada Campolungo e strada Montigliano. Malviventi entrerebbero nelle abitazioni, che poi svaligiano facendo incetta soprattutto di soldi e gioielli, dopo aver tagliato le recinzioni. Come testimoniato anche dalle foto che ViterboToday pubblica. "Nelle reti di recinzione fanno dei tagli ben precisi e sulla strada dove possono scappare facilmente", spiega una residente. Quando presenti, si fiondano sulle casseforti che vengono segate a metà con un frullino.

GALLERY | Furti nelle case di campagna: le recinzioni tagliate

I consigli dei carabinieri

Nella lotta contro i furti nelle abitazioni è fondamentale la prevenzione. Una lotta che, però, non può essere vinta solo dalle forze dell'ordine ma è fondamentale il coinvolgimento attivo dei cittadini. "È di vitale importanza - sottolineano i carabinieri - l'adozione di misure preventive da parte dei residenti. Semplici accorgimenti come l'installazione di dispositivi di sicurezza, l'illuminazione adeguata delle aree esterne e la collaborazione con i vicini di casa possono contribuire significativamente a scoraggiare i ladri. Inoltre, è cruciale che i cittadini segnalino tempestivamente qualsiasi attività sospetta". La prontezza nel segnalare movimenti inusuali o persone sospette, infatti, può consentire ai carabinieri di intervenire in modo rapido ed efficace, impedendo potenziali crimini e proteggendo la comunità.

"In un momento in cui la sicurezza domestica è una priorità per tutti - concludono i carabinieri - è fondamentale che cittadini e forze dell'ordine collaborino attivamente per contrastare il dilagare dei furti in abitazione. Solo attraverso un impegno congiunto e una vigilanza costante sarà possibile garantire un ambiente sicuro e tranquillo per tutti i residenti della provincia".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Case di campagna assaltate dai ladri, tra recinzioni tagliate e casseforti aperte con il frullino

ViterboToday è in caricamento