rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Cronaca

Furti di farmaci nella Tuscia: "In azione una banda che li piazza sul mercato nero"

Negli ultimi giorni colpi da oltre 100mila euro all'ospedale di Montefiascone e alla Asl di Vetralla

Furti di farmaci nella Tuscia. Negli ultimi quattordici giorni colpi sono stati messi a segno a Vetralla e a Montefiascone, con il bottino che supererebbe abbondantemente i 100mila euro.

Nello scorso fine settimana i ladri sono entrati in azione all'ospedale del comune sul colle Falisco. Di notte si sono intrufolati nella farmacia dopo essere riusciti ad aprire una finestra e hanno fatto incetta di medicinali per circa 100mila euro. 

Tra il 3 e il 4 maggio, invece, farmaci sono stati rubati dalla Asl di Vetralla, in località La Botte. I malviventi hanno agito sempre di notte, entrando dall'ingresso principale e mettendo a segno il furto.

Su entrambi gli episodi stanno indagando i carabinieri delle rispettive compagnie, quella di Montefiascone e quella di Viterbo, che non appena informati dei colpi sono intervenuti sul posto per i rilievi del caso.

Tra le ipotesi al vaglio degli investigatori la prima è che sia in azione una banda che agisce a colpo sicuro, in pochissimo tempo pur sapendo di poterlo fare in maniera indisturbata e senza lasciare tracce. I medicinali rubati poi verrebbero rivenduti al mercato nero.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti di farmaci nella Tuscia: "In azione una banda che li piazza sul mercato nero"

ViterboToday è in caricamento