rotate-mobile
LA SENTENZA / Piazzale Africa

Furto di profumi in farmacia, condannato a 11 mesi: "Danno di lieve entità"

Il bottino alla farmacia delle Pietrare ammontava a poco più di 50 euro

Furto nella farmacia Rossi di piazzale Africa alle Pietrare, 32enne condannato a undici mesi di reclusione. Per la giudice Alessandra Aiello, davanti alla quale è stato celebrato il processo per furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale, il "danno patrimoniale è di lieve entità".

M.A.C., pregiudicato viterbese e volto noto alle forze dell'ordine, è entrato in azione nel pomeriggio di lunedì 25 settembre. Nella farmacia a due passi da Asl e questura ha rubato sei confezioni di profumo "Verset" dal valore complessivo di 51,40 euro, sfilandole dall'espositore e infilandole in una busta di plastica bianca.

Subito fermato dalla volante della polizia, con la refurtiva ancora in mano che è poi stata restituita al titolare della farmacia, ha preso a calci e spintoni i quattro agenti intervenuti opponendo resistenza per non farsi arrestare per l'ennesima volta. Poi, una volta caricato in auto per essere portato in questura, ha preso a calci e testate anche l'interno della vettura. Dopo l'arresto, è stato rimesso in libertà con obbligo di firma alla polizia giudiziaria per due volte al giorno.

Il 32enne, difeso dall'avvocato Luigi Mancini, ieri è stato condannato a undici mesi con l'attenuante del danno patrimoniale di lieve entità e senza l'aggravante dell'esposizione alla pubblica fede. Il pm aveva chiesto un anno e mezzo di reclusione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto di profumi in farmacia, condannato a 11 mesi: "Danno di lieve entità"

ViterboToday è in caricamento