TRAGICO INCIDENTE / Vetralla / Via Sant Angelo

Con lo scooter contro un muro: addio al poliziotto Mauro Bianchi

L'agente della stradale in pensione è morto in un tragico incidente a Cura di Vetralla, dove oggi verranno celebrati i funerali

Addio a Mauro Bianchi. Il sostituto commissario della polizia di stato, da qualche anno in pensione, è morto in un tragico incidente nel pomeriggio di ieri, sabato 22 giugno.

Stando a quanto ricostruito, Bianchi, 62 anni, stava percorrendo via Sant'Angelo nella frazione Cura di Vetralla in sella al suo scooter quando, forse a causa di un malore alla guida, ha perso il controllo del mezzo a due ruote e si è schiantato contro un muro.

L'incidente è avvenuto intorno alle 17. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e il personale sanitario del 118. Vani i lunghi e disperati tentativi di rianimazione: per Bianchi non è stato possibile far altro che constatare il decesso.

Per anni in forze alla polizia stradale di Viterbo, era un uomo molto conosciuto, apprezzato, benvenuto e stimato. Non solo a Vetralla e nel capoluogo, ma in tutta la provincia. La notizia della sua morte, così improvvisa e tragica, ha destato dolore e sgomento nella Tuscia, dove Bianchi viene ricordato come "una persona speciale. Sempre gentile e molto gradevole. Una gran bella persona". Il 4 novembre dello scorso anno è stato insignito dell'onorificenza al merito della Repubblica durante una cerimonia in piazza del Comune nel giorno dell'Unità nazionale e delle forze armate.

I funerali sono stati fissati per le 17 di oggi, domenica 23 giugno, nella chiesa di Santa Maria del Soccorso a Cura di Vetralla. La famiglia ha avviato una raccolti fondi da destinare al reparto di cardiologia dell'ospedale di Belcolle a Viterbo.

Bianchi lascia l'amata moglie Annarita, compagna della vita, e le adorate figlie Barbara (giornalista) e Simona (medico).

Alla famiglia di Mauro Bianchi le più sentite condoglianze della redazione di ViterboToday. Un abbraccio particolare a Barbara, amica e collega di Tusciaweb.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Con lo scooter contro un muro: addio al poliziotto Mauro Bianchi
ViterboToday è in caricamento