rotate-mobile
Cronaca Centro Storico / Piazza San Faustino

Tentato omicidio a San Faustino: investe con l'auto il rivale dopo una lite

La polizia ha denunciato un giovane italiano. La vittima 26enne ancora ricoverata in ospedale

Tentato omicidio a San Faustino. Sabato mattina un giovane italiano ha investito un 26enne marocchino al culmine di una lite nella piazza del quartiere del centro storico di Viterbo. A lanciare l'allarme, tramite il numero unico di emergenza, è stato un cittadino.

Sono intervenuti i poliziotti della squadra volante della questura che hanno trovato la vittima riversa a terra. Il 26enne è stato soccorso dal personale sanitario e portato all'ospedale di Belcolle, dove è ancora ricoverato per le diverse fratture riportate in varie parti del corpo.

Gli agenti hanno fatto scattare subito le indagini e, grazie anche alle immagini registrate dal sistema di videosorveglianza del Comune, sono riusciti a identificare l'auto con cui la vittima era stata investita.

La macchina è stata trovata parcheggiata in una via poco distante dal luogo dei fatti e sottoposta a sequestro giudiziario. Il conducente, identificato in un giovane italiano, è stato denunciato in stato di libertà per tentato omicidio.

I poliziotti stanno facendo ulteriori approfondimenti per ricostruire l'esatta dinamica dei fatti e ad accertare l'eventuale coinvolgimento di altre persone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentato omicidio a San Faustino: investe con l'auto il rivale dopo una lite

ViterboToday è in caricamento