rotate-mobile
SCUOLA AMICA

Attestato "Scuola amica" per gli istituti di Viterbo: tutte le scuole che hanno ricevuto l'attestato

La cerimonia del progetto targato Unicef e Ministero dell'Istruzione si è svolta in Prefettura

Il 20 novembre 2023, anniversario della Convenzione dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, presso la Sala Coronas della Prefettura di Viterbo si è svolta l’annuale cerimonia di attribuzione degli attestati di “Scuola Amica”, il progetto più che decennale di Unicef e Ministero dell'Istruzione e del Merito.

Presenti i 31 istituti scolastici iscritti e operanti nella provincia di Viterbo, ascoltati e sostenuti dalle autorità istituzionali del territorio: il prefetto di Viterbo Gennaro Capo, la sindaca di Viterbo Chiara Frontini, il consigliere comunale Umberto Di Fusco, il dirigente dell’Ufficio Scolastico di Viterbo Daniele Peroni, la presidente del Comitato Unicef di Viterbo Stefania Fioravanti, il capo gabinetto dell’Amministrazione Provinciale Manuel Mechelli, l’assessore all’istruzione del Comune di Vetralla Giulio Zelli, il neo-presidente della Consulta Studentesca Luca Santo.

Tutti i presenti hanno osservato un minuto di profondo silenzio contro l’inaccettabile violenza che le guerre in corso stanno imponendo sui bambini. Ispirandosi ai fondamenti della Costituzione Italiana e della Convenzione dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, nell’anno scolastico 2022-23 le scuole si sono auto-valutate sulla promozione della formazione della persona, attuando progetti che mettono al centro valori e tematiche quali ascolto, partecipazione, protagonismo positivo, corresponsabilizzazione, inclusione, solidarietà, legalità, bullismo e cyberbullismo, sostenibilità.

Attraverso appropriate metodologie di apprendimento e insegnamento, hanno fatto pratica ragionata di emozioni, affettività e relazioni positive personali, con famiglia e territorio, introiettando valori e metodi che allenano bambine e bambini, ragazze e ragazzi alla consapevolezza di sé, all’autostima, alla motivazione, alla capacità di giudizio e al senso critico.

Anche gli interventi delle autorità hanno sottolineato l’importanza della Convezione dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, e, in essa, l’impegno comune a far sì che i suddetti diritti siano effettivamente proposti, conosciuti, introiettati e realmente vissuti nella scuola e nella società civile.

La commissione di “Scuola Amica”, composta da Sabrina Sciarrini e Angela Proietti dell’Ufficio Scolastico Provinciale, Mauro Sarnari e Clelia Maio di Unicef provinciale, ha consegnato l’importante attestazione ai referenti e ai dirigenti presenti dei 31 istituti comprensivi e superiori: Ellera, Carmine, S. Canevari, P. Vanni, L.Fantappiè, P. Savi, F. Orioli, P. Ruffini, M. Buratti, Santa Rosa, Scuola Americana, di Viterbo; Piazza Marconi e A. Scriattoli di Vetralla; A. Molinaro e Dalla Chiesa di Montefiascone; E. Sacconi di Tarquinia; M. Virgili e A. Meucci di Ronciglione e Bassano Romano; I.C. Bassano Romano; F.lli Agosti di Bagnoregio; I.O. Orte; U. Midossi di Civita Castellana e Nepi; XXV Aprile e Scuola Suore Francescane di Civita Castellana; R.Marchini di Caprarola; G. Falcone e P. Borsellino di Vignanello; G. Nicolini di Capranica; I.C. Montalto di Castro; P. Fedi di Grotte S.Stefano; E.Monaci di Soriano nel Cimino, I.C. Tuscania.

A conclusione della cerimonia è stato presentato il Calendario Unicef 2024 realizzato con i disegni degli alunni di 16 istituti comprensivi della Tuscia che hanno approfondito e lavorato sul tema, più che mai attuale, “A cercar la pace”, tema sottolineato nello stesso giorno anche dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella nel suo discorso di memoria e celebrazione della Giornata dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, quale diritto fondamentale senza la difesa del quale qualsiasi altro diritto viene negato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attestato "Scuola amica" per gli istituti di Viterbo: tutte le scuole che hanno ricevuto l'attestato

ViterboToday è in caricamento