rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
CRONACA LAZIO

LAZIO | Pestato da un branco di minorenni, li aveva invitati a spegnere una sigaretta accesa sul bus

Un 19enne è stato accerchiato e picchiato con violenza, sotto gli occhi della fidanzata e di altri passanti

Aggredito e rapinato dal branco a bordo di un bus Cotral e poi pestato una volta scesi alla fermata. A scatenare le violenze la richiesta da parte della vittima - un ragazzo di 19 anni - di spegnere una sigaretta accesa da un altro giovane a bordo del mezzo pubblico. Un invito che ha trovato la reazione di 6 ragazzi minorenni, tutti dei Castelli Romani, che dopo averlo spintonato lo hanno rapinato e si sono dati alla fuga. Era lo scorso 17 luglio.

Sono stati i carabinieri della compagnia di Castel Gandolfo a ricostruire quanto accaduto ad Albano Laziale e a identificare i sei minorenni - cinque italiani e uno straniero - tutti denunciati alla procura presso il tribunale dei minorenni. Risponderanno di rapina impropria e lesioni personali in concorso. 

L'aggressione poco meno di tre mesi fa. Mentre il gruppo di giovani si trovava a bordo di un autobus sulla linea Anzio-Nettuno-Albano Laziale ha reagito all’invito di un ragazzo 19enne che, raccogliendo anche le lamentele di altri passeggeri, ha esortato uno dei minori a spegnere la sigaretta che stava fumando.

Una volta arrivati alla fermata di piazza San Pietro ad Albano, il gruppetto prima di scendere dall’autobus, si è avvicinato al ragazzo che poco prima li aveva rimproverati. I giovani lo hanno poi spintonato e rapinato di un paio di occhiali da sole che indossava, riporta RomaToday.

La vittima è scesa dall’autobus e li ha rincorsi ma una volta raggiunti per recuperare la refurtiva, è stato accerchiato e picchiato con violenza, sotto gli occhi della fidanzata e di altri passanti.

Il 19enne, che ha riportato a causa dell’aggressione lesioni giudicate guaribili in 15 giorni, ha poi sporto denuncia querela presso la stazione carabinieri di Albano Laziale che, nell’immediatezza, grazie a una minuziosa ricostruzione dell’accaduto con testimoni, immagini delle telecamere sui luoghi nonché a bordo dell’autobus, ha identificato i presunti responsabili dell’aggressione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

LAZIO | Pestato da un branco di minorenni, li aveva invitati a spegnere una sigaretta accesa sul bus

ViterboToday è in caricamento