Domenica, 14 Luglio 2024
CRONACA LAZIO

LAZIO | Ladro acrobata preso a bastonate dai condomini, salvato dal linciaggio

Il 16enne portato via e salvato dai carabinieri

Salvato dal linciaggio. Calci, pugni e bastonate, oltre alle minacce. A riceverle dopo essere stato scaraventato in terra e accerchiato un giovane ladro, sorpreso a forzare la finestra di un appartamento a Ostia. A fermarlo  nel cortile della palazzina i condomini, che lo hanno picchiato. Urla, grida, minacce che hanno allarmato i tanti residenti della zona, con decine di richieste d'intervento al 112. A trarlo in salvo i carabinieri, intervenuti sul posto dopo la richiesta di un collega libero dal servizio. A rischiare grosso invece un 16enne cubano, un ladro acrobata, identificato in caserma dai militari dell'Arma. 

Cosa è successo

Sono passate da poco le 21:00 dello scorso giovedì 24 agosto quando un condomino del complesso di palazzine di via dei Bragozzi nota una figura sospetta armeggiare su una porta finestra dopo essere salito su un balcone al primo piano dello stabile. Il ladro acrobata si accorge di essere stato scoperto e senza pensarci un attimo scappa, saltando all'interno del cortile condominiale del litorale romano.

Ad accoglierlo trova però gli abitanti, inferociti. Da qui il trambusto: il ladro viene scaraventato a terra e accerchiato. Attorno a lui i condomini, spunta un bastone. Il giovane malvivente è inerme. Viene colpito: calci, pugni e bastonate che allarmano i residenti. A sentire le urla anche un carabiniere libero dal servizio, residente nello stesso complesso residenziale che ha quindi richiesto l'intervento dei colleghi della sezione radiomobile della compagnia di Ostia. 

L'intervento dei carabinieri

I militari dell'arma arrivano sul posto e trovano il ragazzo. Malconcio. Viene richiesto l'intervento dell'ambulanza ma dopo essere stato medicato sul posto rifiuta il trasporto in ospedale. Accompagnato in caserma il ladro è stato poi identificato in un 16nne cubano. Affidato ai genitori è stato denunciato per tentato furto in abitazione con i carabinieri che hanno poi informato la procura dei minori.

Una residente

Ad assistere alla scena anche una residente: "Si è riparato nel giardino condominiale per sfuggire al linciaggio. Mia figlia ha chiamato il 112, è intervenuta la polizia e il malmenato è stato portato al Grassi. C’erano una quarantina di sudamericani a rinforzo dei punitori". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

LAZIO | Ladro acrobata preso a bastonate dai condomini, salvato dal linciaggio
ViterboToday è in caricamento