rotate-mobile
CRONACA LAZIO

LAZIO | Leone scappa da un circo e gira per le strade di Ladispoli

Il sindaco Alessandro Grando: "Evitate gli spostamenti, restate in casa"

Pomeriggio surreale a Ladispoli dove, dopo le 15, si è diffusa la voce di un leone fuggito da un circo in viale Mediterraneo. Sui social il tam tam è andato via via amplificandosi. A conferma della notizia il dispiegamento di forze dell'ordine nell'area, diventato via via massiccio. L'allerta è scattata, secondo quanto apprende RomaToday su segnalazione dei proprietari del circo stesso. 

Carabinieri, forestali del Cites, guardia di finanza, polizia di Stato, polizia locale, polizia provinciale, tutti a caccia del leone. A sorvolare la zona un elicottero.  Alle 15.50 il felino è stato individuato in un canneto, in zona fosso della Sanguinara, non lontano dal circo. Sul posto è quindi intervenuto il direttore del circo con una gabbia riporta RomaToday. 

Prima di entrare nella zona del canneto della Sanguinara, il leone ha scorazzato tra le case della di viale Mediterraneo. Su facebook sono comparsi una serie di video che mostrano l'animale tra le abitazioni, tra l'incredulità dei cittadini. [Qui tutti i video]

Intervenuto al tg1 il sindaco di Ladispoli, Alessandro Grando, ha spiegato: "Stanno arrivando gli operatori con il narcotico. Una volta colpito ci vorranno 30 minuti per addormentarlo e poterlo poi catturare". Lo stesso primo cittadino ha confermato il fatto che il leone ha girato tra le case della zona, filmato dai cittadini impauriti. 

L'appello del sindaco

Su facebook è intervenuto anche il sindaco di Ladispoli, Alessandro Grando: "Un leone è scappato dal circo attendato in viale Mediterraneo. L’animale è stato subito rintracciato all’interno del corso d’acqua adiacente. Il personale del circo sta mettendo in atto le operazioni di cattura, con il supporto delle Forze dell’ordine che sono prontamente intervenute sul posto. Si prega di prestare la massima attenzione e di evitare gli spostamenti fino a nuova comunicazione".

Il sindaco mette le mani avanti e anticipa le polemiche: "Per quelli che cominceranno a chiedere: perché ancora fate venire a Ladispoli il circo con gli animali? Perché il sindaco ha autorizzato il circo? La risposta è che io non ho autorizzato nulla, non spetta a me farlo, e che purtroppo non possiamo vietare ai circhi con animali di venire nella nostra città. Nel 2017 ci abbiamo provato ma abbiamo perso il ricorso al TAR e abbiamo anche dovuto risarcire le spese legali ai ricorrenti. Finché non cambieranno le norme non potremo fare diversamente".

Enrico Rizzi, noto attivista per i diritti degli animali commenta su facebook: "Auspico che Alessandro Grando sindaco di Ladispoli, persona che stimo, si batta con tutte le sue forze affinché il Prefetto revochi immediatamente tutte le autorizzazioni al circo. Io, per quel che posso, sono a disposizione per qualsiasi iniziativa se il primo cittadino lo vorrà. Gli animali vogliono la loro libertà. Quando la politica lo capirà sarà sempre troppo tardi. Un appello alle forze dell’ordine che lo stanno cercando: non sparate".

La notizia è finita anche in Francia. Le Figarò titola: Italie : un lion s'échappe d'un cirque, les habitants invités à rester chez eux. ( Italia, un leone è scappato da un circo. Gli abitanti invitati a restare in casa).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

LAZIO | Leone scappa da un circo e gira per le strade di Ladispoli

ViterboToday è in caricamento