Domenica, 14 Luglio 2024
CRONACA LAZIO

LAZIO | Migranti trovati in un container e salvati: urlavano per farsi soccorrere

La polizia ha avviato le indagini per risalire all’identità dei tre migranti

Battevano con forza sulle pareti di un container dov'erano rinchiusi e dove avevano trovato riparo per sbarcare clandestinamente in Italia. A soccorrere tre uomini stranieri e di fatto a salvarli sono stati i vigili del fuoco, gli addetti del porto di Civitavecchia, il personale medico del 118 e la polizia di Stato. 

Ad accorgersi della loro presenza, dopo aver ascoltato le urla provenire dal cassone nella mattinata di martedì, sono stati gli operai che stavano lavorando al porto. I pompieri allertati, una volta giunti nell'hub di Civitavecchia, hanno aperto il container sigillato dove erano nascosti i tre. Uno ha anche provato a scappare, ma è stato subito fermato dalla polizia secondo quanto riportato da RomaToday.

Successivamente sono stati affidati alle cure dei sanitari del 118 e portati all'ospedale Civitavecchia per accertamenti. Adesso si indaga per risalire alla loro identità, erano tutti senza documenti, e capire come erano finiti lì e da dove si erano imbarcati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

LAZIO | Migranti trovati in un container e salvati: urlavano per farsi soccorrere
ViterboToday è in caricamento