rotate-mobile
CRONACA LAZIO

LAZIO | Padre taglia luce e gas alla figlia e le distrugge la scala di accesso della sua abitazione

Ora per il 79enne è scattato l'allontanamento dalla casa che è di sua proprietà

Le incomprensioni e le liti sono gradualmente degenerate e alla fine la figlia, 47 anni, ha denunciato il padre di 79 anni dopo che lui le aveva reso la vita impossibile, come racconta nella sua denuncia.

I due vivono nello stesso immobile seppure in due abitazioni separate a Priverno ma la coabitazione era diventata impossibile al punto che lui è arrivato a tagliarle i cavi dell'energia elettrica e i tubi del gas e poi a distruggerle a colpi di martello i gradini della scala che conduce al primo piano dove vive lei con i suoi figli, per impedirle di entrare o uscire da casa. E poi ancora durante uno scontro verbale l'ha minacciata di arrivare a usare la pistola, così a quel punto la donna ha presentato una denuncia ai carabinieri riporta LatinaToday.  

Dopo una serie di accertamenti la Procura ha chiesto e ottenuto dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Latina Pier Paolo Bortone un provvedimento di divieto di avvicinamento alla figlia: insomma è dovuto andare via da casa.

Ieri mattina davanti al gip si è tenuto l'interrogatorio di garanzia durante il quale il 79enne, rispondendo alle domande del magistrato, ha precisato che l'immobile - inclusa l'abitazione dove vive la figlia - è di sua proprietà e che vuole rientrare in possesso delle sue cose. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

LAZIO | Padre taglia luce e gas alla figlia e le distrugge la scala di accesso della sua abitazione

ViterboToday è in caricamento