rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
CRONACA LAZIO

LAZIO | Si invaghisce di un cliente e lo perseguita con centinaia di messaggi, poi le minacce con il coltello

Una 27enne è stata rinviata a giudizio per atti persecutori: “Ti faccio uccidere da soggetti pericolosi”

Centinaia di messaggi e telefonate, 600 complessivamente in un solo mese e poi minacce di ogni genere per costringerlo a iniziare un rapporto sentimentale con lei. In questo caso la stalker è una ragazza di 27 anni che è stata rinviata a giudizio per atti persecutori dal giovane del quale si era invaghita e che ha continuato a tormentare fino a quando lui non ha deciso di denunciarla, secondo quanto riportato da LatinaToday.

E’ accaduto a Fondi dove la protagonista vive e lavora in un bar: è proprio lì che ha conosciuto la sua vittima, un 28enne cliente dell’attività commerciale, del quale si è invaghita. Così inizia a tempestarlo di messaggi e telefonate per convincerlo a iniziare una storia con lei e ai suoi rifiuti reagisce in maniera violenta: prima lo avvisa che ha intenzione di assoldare “soggetti pericolosi” per farlo uccidere, poi in una occasione gli punta anche un coltello alla gola e a quel punto lui la denuncia per stalking.

Accusa della quale dovrà rispondere davanti al giudice monocratico del Tribunale di Latina Beatrice Bernabei dopo che il giudice per le indagini preliminari Mario La Rosa l’ha rinviata a giudizio: il processo inizierà il 25 novembre del prossimo anno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

LAZIO | Si invaghisce di un cliente e lo perseguita con centinaia di messaggi, poi le minacce con il coltello

ViterboToday è in caricamento