rotate-mobile
Mercoledì, 12 Giugno 2024
Cronaca

L'addio a Livio (rugbista di Viterbo) e Dario, morti a 20 anni in un incidente stradale

Oggi i funerali di "Livione" e "Toby". Lutto cittadino a Manziana: bandiere a mezz'asta e saracinesche abbassate

Toby e Livione. Un nome d'arte e un soprannome dietro ai quali si nascondevano sogni, speranze e passioni di due giovani ragazzi. Livio Fiorucci di 20 anni, promessa del rugby che giocava per la Union Rugby Lions di Viterbo, e Dario Lauri di 21 anni. A spegnerli un incidente stradale, uno schianto sulla Braccianese, percorsa centinaia di volte, anche di notte. Tra venerdì e sabato, tornando a casa da una serata, Dario e Livio, entrambi di Manziana, lì hanno trovato la morte. Uno schianto terribile, all'altezza di via degli Scopetoni, che non ha lasciato scampo ai due, morti praticamente sul colpo. 

Le cause dell'incidente 

A indagare sulle cause i carabinieri. Si tratta di un incidente autonomo sulla Braccianese. Una strada buia, con l'asfalto sdrucciolevole e spesso attraversata da diversi animali selvatici. E tutti questi elementi potrebbero essere cause o concause di quanto accaduto. Uno schianto terribile che forse potrebbe essere stato causato da una distrazione o da un colpo di sonno del conducente. I rilievi faranno chiarezza. Ma cambieranno poco nel dolore delle famiglie, di amici, parenti e dell'intera comunità di Manziana.

Il dolore, il lutto cittadino e i funerali

Le due famiglie sono avvolte nel dolore. Con loro l'intero paese che piange due giovanissimi. Oggi a Manziana, nel giorno dei funerali, fissati per le 15 nella chiesa di San Giovanni Battista, è lutto cittadino. "Considerato - scrive il Comune su Facebook - il tragico incidente che, nelle prime ore del mattino dell'11 novembre, ha causato la perdita di due giovani concittadini, Livio Fiorucci e Dario Lauri, viene proclamato il lutto cittadino per il giorno 14 novembre, data in cui si terranno le esequie dei ragazzi, in segno di cordoglio e partecipazione. Si ordina l'esposizione a mezz'asta delle bandiere in tutti gli edifici pubblici e che i pubblici esercizi e gli esercizi commerciali si fermino, abbassando le saracinesche durante le esequie. Invitiamo la cittadinanza e le associazioni a esprimere in forma autonoma la loro partecipazione al lutto cittadino, in segno di raccoglimento e rispetto per l'accaduto".

Chi era Livio Fiorucci

Livio Fiorucci veniva chiamato da tutti Livione. Il suo fisico da rugbista lo precedeva e lo rendeva riconoscibile e amato. Sognava la maglia azzurra e la strada era intrapresa. Giocava nella Rugby Lions Viterbo. Il movimento della palla ovale della Tuscia si è stretto nel dolore con struggenti post su Facebook. Nel fine settimana la squadra Under 12 della Union Rugby Viterbo ha osservato un minuto di silenzio prima della partita. Montervirginio Rugby sul suo spazio Facebook scrive: "Ci stringiamo alla famiglia Fiorucci per la perdita del caro Livio, ragazzo dal cuore d'oro, sempre disponibile al lavoro e al sacrificio! Un carattere molto timido, ma che riusciva a farsi sentire sempre anche senza parlare! Ai suoi cari vanno le nostre più sentite condoglianze". La chiusura è per "Livietto". "Tutto il primo quindici ti manda un abbraccio sincero e per noi sarai sempre Livietto".

Anche da Civita Castellana arrivano messaggi di cordoglio: "Tutto il Rugby Civita Castellana si stringe al dolore della famiglia Fiorucci. Troppo giovane troppo presto, un ragazzo pieno di vita, amava il rugby, R.I.P. Livio Fiorucci sarai sempre nei nostri cuori". Quindi l'annuncio del minuto di raccoglimento. 

Chi era Dario Lauri 

Dario Lauri era noto anche fuori da Manziana come "Toby". Sognava di diventare un trapper, seguendo un percorso legato alla musica, all'autoproduzione dei suoi brani. Il suo canale Youtube racconta di decine di brani composti, autoprodotti e condivisi poi sui social. Una strada difficile, ma che Dario Lauri stava battendo con tenacia e con qualche soddisfazione personale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'addio a Livio (rugbista di Viterbo) e Dario, morti a 20 anni in un incidente stradale

ViterboToday è in caricamento