rotate-mobile
CASO ROCCHI

Tutti in piazza per il Rocchi, mobilitazione di massa: le associazioni manifestano insieme ai tifosi

La Fortezza: "La FC Viterbo è la prima squadra della provincia di Viterbo e come tale deve giocare, come è sempre stato, nello stadio della città"

"Riceviamo da La Fortezza e pubblichiamo"

"L'associazione politica La Fortezza sostiene la mobilitazione dei tifosi gialloblu contro l'amministrazione comunale di Viterbo e la scelta del mancato affidamento dello stadio Enrico Rocchi e del campo del Pilastro alla Faul Cimini Viterbo: per questo una nostra delegazione oggi, sabato 9 dicembre, sarà in piazza insieme ai tifosi ed a tutti coloro che hanno a cuore le sorti sportive della Città.

 
Nei giorni scorsi sono stati tanti i comunicati stampa e gli articoli finalizzati a tutelare il teatrino delle dichiarazioni da parte dei membri della maggioranza in seguito alla decisione del sindaco Chiara Frontini: in uno di questi l'assessore Aronne giustifica il mancato affidamento dello stadio alla FC Viterbo - per l'esclusione dalla manifestazione d'interesse - ad una presunta violazione della normativa sui contratti pubblici, di cui non sarebbero peraltro stati prodotti atti a supporto. A risolvere la situazione, in aiuto dei tifosi, l'ex presidente della Viterbese Piero Camilli, durante una conferenza stampa pubblica, ha proposto all'amministrazione comunale un affidamento diretto alla Faul Cimini Viterbo dello stadio Enrico Rocchi e del campo del Pilastro, sostenendo personalmente la sistemazione e la messa a norma degli impianti.


Il sindaco Chiara Frontini ha rifiutato la proposta, lasciando gli impianti sportivi in balia dei vandali e dell'incuria: entrambi versano in condizioni disastrose per quanto riguarda la struttura interna e la situazione del manto erboso, ormai completamente rovinato. Pare evidente che la volontà politica sia quella di non procedere ad un affidamento diretto a chi può sostenere le spese, gli oneri e la manutenzione nonché la gestione di due impianti sportivi di tale portata ed importanza, come la FC Viterbo di Camilli, ai fini di impiegare i fondi del Pnrr: chiacchiere ben fondate vedono favorita all'affidamento diretto la squadra Santa Barbara dell'omonimo quartiere, dove hanno le mani in pasta familiari stretti di componenti della maggioranza. Il tutto fa pensare. Come può una squadra di quartiere sostenere gli oneri di spesa di uno stadio della portata dell'Enrico Rocchi e del campo del Pilastro?

La FC Viterbo è la prima squadra della provincia di Viterbo e come tale deve giocare, come è sempre stato, nello stadio della città.

La politica non deve affossare lo sport ed il tifo a Viterbo e pensare di uscirne indenne: la Fortezza sostiene la petizione del tifosi su change.org e sosterrà ogni tipo di manifestazione contro chi vuole cancellare la tradizione calcistica viterbese dalla storia della nostra città". 

La Fortezza Viterbo

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tutti in piazza per il Rocchi, mobilitazione di massa: le associazioni manifestano insieme ai tifosi

ViterboToday è in caricamento