rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
Cronaca

È morto il cameraman Marco Curione: con le sue immagini ha raccontato la Tuscia a tutta Italia 

Il ricordo chi ha lavorato e collaborato insieme a lui e il massaggio di cordoglio del presidente della Provincia Alessandro Romoli. Domani i funerali

È morto Marco Curione, storico cameraman viterbese. Con le sue immagini ha raccontato la Tuscia in tutta Italia. Si è spento ieri pomeriggio a 64 anni, dopo una grave malattia.

Per molti anni ha lavorato con la Provideo di Viterbo e da poco tempo era andato in pensione. Chi lo ha conosciuto e ha collaborato insieme a lui lo ricorda come "un uomo buono" e un "bravissimo operatore e montatore", avendone apprezzato le qualità. 

Curioni viene ricordato anche dal presidente della Provincia Alessandro Romoli. "È con profondo dolore che ho appreso della prematura scomparsa di Marco Curione. È stato per molti anni cameraman di Provideo, ma ha anche collaborato con la Rai e in particolar modo con il Tgr Lazio di Rai 3. Durante la sua lunga e importante carriera, ha prodotto immagini, video e servizi di grande qualità sulla Tuscia. Ne ha raccontato le bellezze, le voci, i profumi e il patrimonio, contribuendo in maniera tangibile a far conoscere questo straordinario territorio in tutta Italia. Ai suoi familiari e ai suoi cari giungano le condoglianze mie personali e di tutta l'amministrazione provinciale di Viterbo".

Messaggio di cordoglio anche dal Sodalizio dei facchini di santa Rosa. "Tanti trasporti ha vissuto come cameraman di Provideo, fianco a fianco con i cavalieri di santa Rosa. Si ricorda per la sua affabilità, oltre alla sua grande professionalità".

I funerali sono fissati per domani, sabato 9 dicembre, alle 12, nella chiesa di San Francesco a Vetralla.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

È morto il cameraman Marco Curione: con le sue immagini ha raccontato la Tuscia a tutta Italia 

ViterboToday è in caricamento