rotate-mobile
Mercoledì, 12 Giugno 2024
QUESTURA

Minacce telefoniche a una scuola di Montefiascone

L'uomo, individuato dai carabinieri, si è scagliato contro i militari ed è stato denunciato e raggiunto da un misura di prevenzione del questore. Nell'ultima settimana quattro avvisi orali e altrettanti ordini di allontanamento

Quattro avvisi orali e altrettanti ordini di allontanamento. Sono le misure di prevenzione messe in atto, in settimana, dal questore di Viterbo Luigi Silipo per garantire la sicurezza del territorio, a conclusione dell'istruttoria dei poliziotti della divisione anticrimine.

"Gli avvisi orali - fa sapere la questura - sono stati adottati d'iniziativa nei confronti di persone pluripregiudicate e ritenute socialmente pericolose. Gli ordini di allontanamento, due d'iniziativa della polizia di stato e due su proposta dell'arma dei carabinieri, hanno riguardato gli autori di diversi reati quali rapina, resistenza e minaccia alle forze di polizia, percosse e reati contro la pubblica amministrazione".

Misura di prevenzione per un uomo individuato dai carabinieri di Montefiascone quale artefice di minacce telefoniche nei confronti di un istituto scolastico della provincia. L'uomo si sarebbe scagliato anche contro i militari tentando di colpirli. Portato in caserma, è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale.

Il secondo caso segnalato dall'Arma ha riguardato un 51enne, residente in provincia di Roma, denunciato dai carabinieri per essere entrato in un supermercato dove avrebbe rubato diversi prodotti.

I provvedimenti scaturiti dai servizi della polizia di stato, invece, hanno riguardato un cittadino nigeriano, denunciato per resistenza a pubblico ufficiale per aver aggredito gli agenti che lo avevano fermato per un controllo. Misura anche per un italiano, residente in provincia, per aver aggredito un poliziotto della squadra volante, sempre durante un servizio di controllo del territorio. Anche in questo caso l'uomo è stato denunciato per lesioni e resistenza a pubblico ufficiale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minacce telefoniche a una scuola di Montefiascone

ViterboToday è in caricamento