Domenica, 21 Luglio 2024
L'AGGRESSIONE / Sutri

L'appuntamento hot diventa un incubo. Donna picchiata, legata e rapinata: arrestato a Sutri

La vittima, che si prostituiva in un appartamento a Roma, ha conosciuto l'aggressore su un sito di incontri online: determinante per le indagini della polizia proprio la sua collaborazione

È stata picchiata, legata, sequestrata e rapinata da un uomo che aveva conosciuto online e con il quale aveva concordato un appuntamento per una prestazione sessuale. Vittima una donna di 40 anni che, nonostante le ferite e lo choc, è riuscita a chiedere aiuto affacciandosi da una finestra di un appartamento a Torpignattara (Roma). Grida che hanno attirato l'attenzione di alcuni passanti che hanno chiamato il 112. Le indagini della polizia di stato hanno portato all'arresto di un 40enne a Sutri.

Salvata la vittima

Gli agenti, intervenuti insieme ai vigili del fuoco, hanno trovato la donna rinchiusa nel bagno e con le mani costrette da una fascetta da elettricista. Una volta liberata, la 40enne ha raccontato ai poliziotti che si prostituiva in quell'abitazione e usava, per trovare i clienti, un sito di incontri.

Il racconto 

Quel giorno, sempre tramite il sito, aveva appuntamento con un uomo con il quale si era accordata tramite un comune sistema di messaggistica. Quando ha aperto la porta, il nuovo cliente l'ha aggredita subito, l'ha immobilizzata legandole anche le mani con delle fascette e l'ha minacciata di morte se non gli avesse consegnato tutto il denaro che aveva. La vittima gli ha indicato dove teneva i soldi, non più di 35 euro, e l'uomo, prima di fuggire con il denaro e i cellulari della 40enne, l'ha chiusa a chiave nel bagno.

L'arresto

Proprio la collaborazione della vittima che, già dal primo contatto con il cliente aveva salvato gli screenshot delle conversazioni, è stata determinante. E così grazie anche a diversi riscontri investigativi, i poliziotti e la procura hanno agito. Dopo una lunga serie di accertamenti e appostamenti nel comune di Sutri, hanno trovato l'uomo. Si tratta di un 40enne di origini portoghesi, arrestato e accompagnato presso il carcere di Regina Coeli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'appuntamento hot diventa un incubo. Donna picchiata, legata e rapinata: arrestato a Sutri
ViterboToday è in caricamento