rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
ELEZIONI UNIVERSITÀ AGRARIA / Tarquinia

Arianna Meloni e gli esponenti di Fratelli d'Italia a Tarquinia per la chiusura di campagna elettorale di Alberto Riglietti

Domani, domenica 21 aprile, si vota per il presidente dell'Università agraria di Tarquinia

Bagno di folla al resort Valle del Marta dove ieri, venerdì 19 aprile, Alberto Riglietti e parte della classe politica del territorio si sono riuniti in attesa di Arianna Meloni e in vista delle elezioni del presidente dell'Università agraria di Tarquinia. Numerosissime le persone che sono arrivate da tutta la provincia per assistere al "comizio" di fine campagna elettorale di Riglietti. Auterovoli le figure politiche che si sono alternate sul palco, quasi tutte appartenenti a Fratelli d'Italia, per sostenere la lista lista Agraria Tricolore. 

Momento toccante per il candidato alla presidenza quando ha ricordato con le lacrime agli occhi, avvolto dal silenzio assordante della platea, che è stata Valentina Paterna, sua compagna di vita e consigliera regionale, a convincerlo ad accettare la candidatura prima della sua prematura morte. Emozione e entusiasmo hanno poi invaso il gazebo del resort La valle del Marta dove il candidato ha salutato tutti i suoi sostenitori.

“Per l'Università agraria sono scesi in campo tanti politici impegnati tra Europa, governo, regione e provincia - ha detto il sindaco Alessandro Giulivi - . A loro si aggiunge anche Arianna Meloni che ringrazio personalmente per la sua autorevole presenza. La sfida dell'Università agraria è fondamentale perché l'ente, dopo anni difficili, merita finalmente di rinascere. Se Alberto si è candidato è anche merito di Valentina Paterna, che con questa scelta ha dato la sua ultima dimostrazione di affetto per la città. Con la vittoria di Riglietti avremo un presidente capace e pronto a lavorare per un importante rilancio”.

Arianna Meloni a Tarquinia

Presenti all'incontro, tra gli altri, anche il deputato Mauro Rotelli, i consiglieri regionali Emanuela Mari, Michele Nicolai, Daniele Sabatini e Giulio Zelli, il consigliere nazionale di Enit Sandro Pappalardo, il coordinatore provinciale di Fratelli d'Italia Massimo Giampieri, il consigliere provinciale Stefano Zacchini, il candidato sindaco a Civitavecchia Massimiliano Grasso, il sindaco di Monte Romano Maurizio Testa, il vicesindaco di Tarquinia Luigi Serafini, gli assessori Alessia Mancini, Betsi Zacchei e Maurizio Cerasa, la Presidente del Consiglio Comunale Federica Guiducci e i consiglieri comunali Laura Amato, Federico Ricci, Stefania Ziccardi, Roberto Borzacchi e Gabriele Ciurluini.

“La città ha dimostrato di saper rispondere - ha concluso Alberto Riglietti -. Tarquinia mi sta dando una grande dimostrazione di affetto, peraltro in un momento difficile della mia vita. Ringrazio i candidati che ci hanno messo la faccia insieme a me, contribuendo a stilare un programma adeguato alla corretta gestione dell’Agraria. Ringrazio la cittadinanza e le autorità presenti. Nei giorni passati, abbiamo portato in città anche l'europarlamantare Nicola Procaccini e l'assessore regionale Giancarlo Righini, dando dimostrazione di compattezza su tutti i livelli istituzionali. L’Università agraria gestisce oltre 6mila ettari di terreni, ha tante problematiche ma la vicinanza degli esponenti di governo nazionale e regionale ci dà la giusta motivazione per affrontare e risolvere le difficoltà dell’Ente”.

Nella prima serata è arrivata anche Arianna Meloni che dopo essere stata a Viterbo ha proseguito il suo tour nella Tuscia passando da Tarquinia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arianna Meloni e gli esponenti di Fratelli d'Italia a Tarquinia per la chiusura di campagna elettorale di Alberto Riglietti

ViterboToday è in caricamento