rotate-mobile
provincia Canino

Bar da incubo a Canino: sporchi e con cibi mal conservati. E c'è chi usa telecamere per "spiare" i dipendenti

Emerse violazioni e scattate segnalazioni e sanzioni per 10mila euro dopo i controlli dei Nas in quattro attività

Nas in azione a Canino, controllati quattro bar. Scattano segnalazioni e sanzioni per 10mila euro. Sono i risultati dei controlli del territorio del 27 aprile scorso. Un servizio coordinato dei carabinieri finalizzato alla prevenzione e repressione del consumo e dello spaccio di droga, dei reati predatori e contro la salute pubblica.

Per quanto riguarda i controlli nei bar, "le violazioni accertate - riporta l'Arma in una nota - riguardano l'installazione abusiva di telecamere per la ripresa dei lavoratori, mentre dal punto di vista amministrativo i titolari sono stati segnalati alla Asl per le cattive condizioni igienico sanitarie dei locali, per aver omesso di esporre informazioni sugli allergeni, su prodotti non preimballati e per mancata conformità sul trattamento delle merci".

In totale, sono scattate sanzioni per circa 10mila euro. "In parte - sottolineano i carabinieri - potranno essere 'riparate' con la risoluzione delle prescrizioni impartite dagli operatori del Nas entro un termine prestabilito, in virtù dell'istituto della 'diffida'".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bar da incubo a Canino: sporchi e con cibi mal conservati. E c'è chi usa telecamere per "spiare" i dipendenti

ViterboToday è in caricamento