provincia Civita Castellana

"Can Yaman mi ha aggredito. Era una furia, lo teneva in quattro": la denuncia di una commerciante di Civita Castellana

La titolare del negozio ha sporto denuncia contro l'attore turco impegnato nelle riprese di Viola come il mare 2

Can Yaman denunciato per aggressione da una commerciante di Civita Castellana, dove in questi giorni si stanno svolgendo le riprese della fiction "Viola come il mare 2", che vede l'attore turco protagonista accanto a Francesca Chillemi. Il set è in piazza Matteotti, chiusa al traffico. Di conseguenza anche le attività commerciali della piazza sono chiuse, tra cui il negozio di Barbara Nelli. 

È lei a raccontare al Messaggero quanto accaduto: "Sono stata letteralmente sequestrata nel mio negozio e poi aggredita". Colpa della musica troppo alta che avrebbe distratto l'attore, ma andiamo con ordine. "Il mio negozio - spiega Nelli - si trova proprio dove si svolgevano le riprese. Per questo da lunedì non ho potuto accogliere i clienti, né ho avuto la possibilità di ricevere i pacchi dai corrieri. Io mi sono lamentata di questa situazione svariate volte, sia con la produzione che con l'amministrazione comunale. Ho chiesto un risarcimento economico del danno subito per i mancati introiti di questa settimana. Mi sono resa disponibile a mostrare gli incassi giornalieri perché non ho nessuna intenzione di approfittare della situazione". 

Giovedì mattina è andata lo stesso in negozio per fare le pulizie, ma una volta dentro non poteva uscire perché sul set si lavorava. A quel punto ha acceso la radio per passare il tempo. "Poco dopo - racconta Nelli - sono entrate due persone per chiedermi di spegnere l'apparecchio. In tutto questo, mentre parlavo e spiegavo educatamente le mie ragioni è arrivato come una furia Can Yaman che mi ha aggredito verbalmente. Hanno dovuto trattenerlo in quattro perché voleva avventarsi contro di me. Ha anche dato un calcio a una delle persone che tentavano di tenerlo fermo. Mi sono spaventata moltissimo".

Anche Francesca Chillemi è entrata nel negozio, avvicinandosi alla donna per tranquillizzarla. Barbara Nelli ha sporto denuncia ai carabinieri contro Can Yaman. Dopo la denuncia, sempre secondo il suo racconto, la produzione le avrebbe offerto 600 euro, che lei ha rifiutato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Can Yaman mi ha aggredito. Era una furia, lo teneva in quattro": la denuncia di una commerciante di Civita Castellana
ViterboToday è in caricamento