rotate-mobile
CENTRO GIOVANILE / Montalto di Castro

A Montalto di Castro nasce il centro di aggregazione: una casa della gioventù dove creare, imparare e condividere progetti

Il centro giovanile aprirà il 22 aprile e sarà un punto di riferimento per i ragazzi dai 14 ai 35 anni

Montalto di Castro punta sull'educazione giovanile alle attività, uno spazio dedicato ai ragazzi e all'agregazione. "Con grande entusiasmo annunciamo il raggiungimento di un traguardo significativo per il futuro della nostra comunità: l’avvio del Centro di aggregazione giovanile". Lo dichiara la delegata alle politiche giovanili, Aira Longarini, su un nuovo e ambizioso progetto dedicato a tutti i ragazzi di Montalto e Pescia Romana .

"Uno spazio volto alla crescita e allo sviluppo dei giovani, la linfa vitale della società - continua Aira Longarini - che sarà chiamata a guidarci verso orizzonti migliori".

Il Centro è un servizio del comune di Montalto di Castro gestito dall’associazione giovanile Dark Camera e la cooperativa Alicenova (pagina Facebook: Centro Aggregazione Montalto Cag) e verrà aperto all’ex Mattatoio lunedì 22 aprile (orari lunedì-mercoledì-venerdì dalle ore 16:00 alle ore 19:00), un luogo vicino al contesto urbano e si propone come un’alternativa costruttiva e stimolante alla vita di strada, offrendo laboratori creativi, attività ricreative e programmi educativi.

"Sono prima di tutto una mamma - spiega a ViterboToday Aira Longarini - e ho particolarmente a cuore tutti i progetti che coinvolgono i bambini e i ragazzi che sono il nostro futuro. Per la nascita di questo centro giovanile ho avuto la fortuna di poter contare  sulla collaborazione attenta e costante della Consigliera Elisabetta Puddu, che ringrazio sentitamente per il supporto e l'apporto dato. In questo periodo sto cercando di valutare progetti anche per i ragazzi più piccoli. Posso dire che questo centro per me è un sogno e la sua realizzazione ha portato il mio entusiasmo alle stelle, sono già molto avanti e non vedo l'ora di vedere il centro pieno di ragazzi. In molti ci hanno già contattati per avere informazioni o mettere a disposizione la loro professionalità". Anche il sindaco ha parlato con entusiasmo del progetto. Sarà un luogo dove i giovani possono incontrarsi, stringere amicizie e coltivare la creatività, promuovendo l’integrazione sociale e l’avvicinamento a passioni che li rendano attivi e protagonisti della loro vita e della comunità.

"Prima dell'inaugurazione di questa casa della gioventù vogliamo coinvolgere i ragazzi affinchè si occupino di creare dei graffiti per decorare le pareti interne degli ambienti, in modo che sia veramente un ambiente loro - ha detto a ViterboToday Emanuela Socciarelli - I ragazzi non solo faranno attività creative e seguiranno dei corsi, ma avranno anche la possibilità di organizzare attività secondo le loro esigenze. Vogliamo anche creare all'interno del centro una stanza insonorizzata dove organizzare corsi di musica e dove i giovani possano suonare. A breve a Montalto di Castro sarà attivo uno studio radiofonico e i ragazzi che lo desiderano potranno essere coinvolti nelle attività". Al momento il progetto del centro giovanile è rivolto ad un'utenza conpresa tra i 14 e i 35 anni.

"Il Centro di aggregazione giovanile - aggiunge il sindaco Emanuela Socciarelli - è il frutto di un lavoro di squadra, di un impegno amministrativo verso la comunità. Il nostro obiettivo è fornire ai giovani uno spazio sicuro e stimolante, dove possano esprimere la loro creatività, sviluppare nuove competenze e costruire relazioni positive. Invito tutti i giovani di Montalto e Pescia Romana - conclude il sindaco - a partecipare attivamente alla vita del Centro, a sfruttare le opportunità che esso offre e a contribuire con le loro idee e il loro entusiasmo. Insieme, possiamo fare la differenza e guidare la nostra comunità verso orizzonti migliori".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Montalto di Castro nasce il centro di aggregazione: una casa della gioventù dove creare, imparare e condividere progetti

ViterboToday è in caricamento