rotate-mobile
IL RICONOSCIMENTO / Vetralla

All'Esercito la cittadinanza onoraria di Vetralla: il riconoscimento ai militari del poligono di Monte Romano

Il sindaco Sandrino Aquilani: "Che sia un simbolo del legame indissolubile tra la città e il nostro eroico Esercito"

Cittadinanza onoraria di Vetralla all'Esercito italiano. Il riconoscimento è stato conferito all'80esimo reggimento Roma, già Reparto supporti logistici poligono di Monte Romano, con una cerimonia che si è tenuta questa mattina nella sala del consiglio comunale.

GALLERY | Cittadinanza onoraria di Vetralla all'80esimo reggimento Roma

"Oggi - ha esordito il sindaco Sandrino Aquilani - è un giorno di grande significato per la nostra comunità. L'Esercito ha dimostrato innumerevoli volte il proprio valore sul campo di battaglia, la sua dedizione alla patria e il suo spirito di sacrificio. È un onore per noi accogliere oggi l'80esimo reggimento Roma nella nostra comunità, cementare la nostra amicizia, sapendo di poter contare su uomini e donne di straordinario coraggio e professionalità.

Ogni passo che l'80esimo reggimento Roma compie su questa terra è un segno tangibile della nostra unità, della nostra solidarietà e del nostro impegno comune per la difesa e la promozione dei valori che ci uniscono. Che questo conferimento di cittadinanza onoraria sia un simbolo del legame indissolubile tra Vetralla e il nostro eroico Esercito. Un legame che si rafforza ogni giorno grazie al sacrificio e alla dedizione di uomini e donne che portano con fierezza il nostro tricolore.

Ho avuto il privilegio di rappresentare la città di Vetralla, insieme all'allora presidente del consiglio comunale Mauro Di Gregorio, nella cerimonia di insediamento della bandiera di guerra che ha sancito anche il cambio di denominazione del Reparto supporti logistici poligono di Monte Romano, in 80esimo reggimento Roma, cui l'attuale comandante, il colonnello Gennaro di Domenico, ha saputo dare un valore di alto profilo militare e istituzionale.

Mi piace ed è doveroso riconoscere il rapporto che ha legato all'importante realtà territoriale dello storico poligono, valenti rappresentanti della nostra comunità vetrallese, per il comando assunto nel periodo 1982/1984 da Luciano di Gregorio, nel periodo 1997/2000 da Francesco Peruzzi e nel periodo dal primo giugno 2002 all'agosto dello stesso anno da Giovanni Tedeschi.

Profondo riconoscimento va ai nostri concittadini che militano e hanno militato ieri nel poligono di Monte Romano, e oggi nell'80esimo reggimento Roma, dedicando con impegno amore e professionalità il loro servizio. Il mio più sincero rispetto e gratitudine a tutti coloro che, con il loro impegno e sacrificio, garantiscono la pace non solo nelle nostre comunità ma anche oltre i nostri confini. L'80esimo reggimento Roma e tutti i nostri valorosi soldati incarnano l'essenza stessa del servizio e della dedizione. Che il conferimento della cittadinanza onoraria sia un tributo tangibile al loro coraggio e alla loro missione e che possa ispirare ognuno di noi a lavorare insieme per un mondo migliore e più sicuro", ha concluso il sindaco Sandrino Aquilani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

All'Esercito la cittadinanza onoraria di Vetralla: il riconoscimento ai militari del poligono di Monte Romano

ViterboToday è in caricamento