rotate-mobile
provincia Vitorchiano

Attentato all'aeroporto di Fiumicino, 50 anni fa moriva il finanziere Antonio Zara: "Eroe ucciso dai terroristi" | FOTO

In occasione dell'anniversario della scomparsa, a Vitorchiano cerimonia di commemorazione dei martiri del terrorismo con la deposizione di una corona d'alloro al monumento a lui dedicato

Cinquanta anni fa moriva il finanziere Antonio Zara. In occasione dell'anniversario della scomparsa, in piazza Monti Cimini al Pallone a Vitorchiano, questa mattina si è tenuta la cerimonia di commemorazione in onore dei martiri del terrorismo con la deposizione di una corona d'alloro al monumento a lui dedicato. Zara è stato insignito della medaglia d'oro al valor militare.

FOTOCRONACA | Commemorazione finanziere Antonio Zara a Vitorchiano

Il comandante provinciale della guardia di finanza Carlo Pasquali ha esaltato le profonde qualità morali e l'eroico gesto compiuto dal finanziere: ha affrontato un gruppo di terroristi che avevano catturato degli ostaggi e compiuto una violenta azione di fuoco all'aeroporto di Fiumicino il 17 dicembre 1973, che portò alla morte di 30 persone.

Inoltre ha ricordato agli intervenuti di aver effettuato poco prima un collegamento con Angelo Zara, fratello del finanziere, che si trova oggi a commemorare i tragici fatti nel luogo dove è avvenuto l'eroico evento.

Alla commemorazione a Vitorchiano, organizzata dall'amministrazione comunale e dal comando provinciale della guardia di finanza, erano presenti il prefetto Gennaro Capo, il presidente della Provincia Alessandro Romoli, il sindaco Ruggero Grassotti, insieme alle massime autorità civili, militari e religiose della provincia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attentato all'aeroporto di Fiumicino, 50 anni fa moriva il finanziere Antonio Zara: "Eroe ucciso dai terroristi" | FOTO

ViterboToday è in caricamento