rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
provincia

Schianto con la moto, la fidanzata di Domenico Antinori: "Se non avesse dimenticato il portafoglio sarebbe ancora vivo"

Il racconto della fidanzata del 22enne morto in un incidente sulla Braccianese

"Se non si fosse dimenticato il portafoglio al distributore dopo aver fatto benzina, non sarebbe tornato indietro. E forse starebbe ancora qui con noi adesso". Daria Falasca, la fidanzata di Domenico Antinori, il 22enne morto in sella alla sua moto che si è schiantata con un'auto sulla Braccianese, lo ha detto a Repubblica. È dalla ragazza che nelle scorse ore è partito un appello indirizzato all'Inter, squadra di cui Domenico era tifoso.

L'appello

"Questo appello è per tutti voi - è scritto nel messaggio -, aiutatemi a farlo girare. Domenico era un grande tifoso dell'Inter. Aiutatemi a far arrivare questo messaggio alla società, giocatori e dirigenti. So che Domenico per il suo ultimo saluto vorrebbe anche il calore della sua squadra del cuore. Solo con tanta condivisione possiamo arrivare a loro. Domenico merita questo e tanto altro. Grazie".

La passione per il calcio

L'incidente è avvenuto domenica nel comune di Manziana. Il 22enne viveva a Trevignano Romano, dove giocava nel Trevignano calcio. La sua famiglia è originaria di Sutri, dove Domenico - attraverso la cooperativa Archeoares - si prendeva cura del museo di palazzo Doebbing insieme al padre Albino. Ieri il museo è rimasto chiuso per lutto. "Se camminando per il museo un raggio di sole entrerà dalle finestre - si legge in un messaggio -, è il sorriso di Domenico che ieri accendeva queste stanze e oggi illumina il cielo della Tuscia".

L'Eifa calcio elite, il comitato organizzatore del calcio amatoriale, ha annunciato che per ricordare il giovane farà osservare un minuto di silenzio su tutti i campi prima del fischio d'inizio degli incontri.

L'incidente

Intorno alle 12,45 del 5 marzo, Antinori, che era in sella alla sua moto Husqvarna, si è scontrato con una Volskwagn Golf guidata da un uomo all'altezza del centro commerciale Kesp - Carrefour di Manziana. Per il 22enne non c'è stato nulla da fare. Il corpo è stato messo a disposizione dell'autorità giudiziaria - l'autopsia è prevista per le prossime ore - e si indaga sulle cause dell'incidente. "Chiunque abbia assistito è pregato di rivolgersi alla polizia locale di Manziana per fornire informazioni utili alla ricostruzione della dinamica", è l'appello arrivato dal comune di Manziana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Schianto con la moto, la fidanzata di Domenico Antinori: "Se non avesse dimenticato il portafoglio sarebbe ancora vivo"

ViterboToday è in caricamento