rotate-mobile
CRONACA / Montalto di Castro

Far west a Montalto di Castro: uomo in strada volto coperto e una "pistola" sulla Castrense

Dalle prime ricostruzioni pare che l'uomo sia riuscito a farsi anche consegnare dei soldi da un'automobilista presa dal panico

Attimi di terrore ieri, venerdì 20 ottobre, per gli automobilisti che viaggiavano sulla Castrense 312 a Montalto di Castro, dove un uomo con in mano una "pistola", che sarebbe poi risultato  essere finta, avrebbe cercato di fermare le auto in transito per rapinarle. Non è ancora chiaro se l'arma fosse una pistola giocattolo o una scacciacani. Dalle prime ricostruzioni, pare che l'uomo sia riuscito a farsi anche consegnare del denaro da una donna che viaggiava a bordo della sua auto verso Canino e che presa dal panico avrebbe consegnato 50 euro per poi fuggire via. Immediatamente sono intervenute le forze dell'ordine che lo hanno fermato e lo hanno portato in caserma. 

PRESUNZIONE DI INNOCENZA

Il soggetto indagato è persona nei cui confronti vengono fatte indagini durante lo svolgimento dell’azione penale; nel sistema penale italiano la presunzione di innocenza, art 27 Costituzione, è tale fino al terzo grado di giudizio e la persona indagata non è considerata colpevole fino alla condanna definitiva

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Far west a Montalto di Castro: uomo in strada volto coperto e una "pistola" sulla Castrense

ViterboToday è in caricamento