rotate-mobile
FONDI IN ARRIVO / Tarquinia

I comuni costieri si incontrano in Regione: in arrivo una pioggia di fondi per il litorale Viterbese e Laziale

Un impegno di spesa di circa tre milioni di euro da investire in sicurezza, blue economy e ripascimento delle spiagge

Blue economy, spiagge, stagione balneare sono solo alcuni degli argomenti dibattuti ieri, lunedì 22 aprile, presso la Regione Lazio, dove si è tenuta un’importante riunione presieduta dal vice presidente ed assessore allo sviluppo economico,  Roberta Angelilli.  Hanno preso parte alla riunione i dirigenti del settore blue economy della Regione, i sindaci e rappresentanti dei 24 comuni costieri e i vertici delle Capitanerie di porto laziali.

L’Assessore ha illustrato nel dettaglio le iniziative economiche messe in campo dalla Regione a favore dei Comuni costieri per la migliore gestione delle attività sulla costa in previsione dell’imminente stagione estiva. Durata della stagione balneare, sicurezza della balneazione, omogeneizzazione delle ordinanze balneari comunali, destagionalizzazione, corretto utilizzo del demanio marittimo, coordinamento delle rispettive competenze e piani collettivi di salvataggio, sono stati alcuni tra i temi trattati nel corso dell’incontro che si è sviluppato partendo dall’analisi delle criticità rilevate dalle Capitanerie nella scorsa estate.

Tra i sindaci che hanno partecipato anche Alessandro Giulivi, primo cittadino di Tarquinia. "Alla riunione hanno partecipato tutti i comuni costieri del Lazio - ha raccontato a ViterboToday Giulivi - Sono in arrivo i fondi che la Regione distribuisce annualmente per la risistemazione delle spiagge. Quest'anno sulla cifra totale a disposizione dei comuni sono stati aggiunti circa 500 mila euro in più. Parliamo di una cifra totale che si aggira intorno ai tre milioni di euro, a Tarquinia arriveranno fondi per circa 150 mila euro. Il processo si divide in tre fasi: una prima parte di fondi sarà destinata alla sicurezza delle spiagge e alla accessibilità ai disabili. La seconda fase riguarda i progetti di blue economy: in particolare il recupero delle plastiche e la sistemazione degli arenili. La terza fase invece è incentrata sul ripascimento. Per concludere i comuni che hanno meno di 15 mial abitanti avranno accesso, in un secondo momento, a fondi dedicati ad opere infrastrutturali come la risitemazione del lungo mare per esempio": Il sindaco ha poi parlato anche del delicato problema delle Saline. "Tarquinia è attenzionata per il problema delle Saline - ha aggiunto poi il sindaco - Spesso entra l'aqua del mare all'interno e il rischio è che ci sia un cambio di biodiversità nelle acque. Questo problema mette il comune a rischio di multe milionarie, quindi sarà erogato dalla Regione un fondo speciale dedicato a questa problematica".

I competenti Uffici della Regione Lazio, hanno chiarito che la durata della stagione balneare, a cui i comuni costieri devono far riferimento nell’emanazione delle rispettive ordinanze balneari, va dal 1 maggio al 30 settembre, come stabilito da apposito provvedimento regionale. Grande attenzione è stata posta, sul piano tecnico, agli apprestamenti di salvataggio previsti dalle ordinanze che, attraverso il dialogo con le amministrazioni locali, deve ambiziosamente mirare ad aumentare il chilometraggio di spiagge libere regionali presidiate dagli assistenti bagnanti.

“Sono molto soddisfatto della riunione. Abbiamo gettato delle solide basi per la prossima stagione balneare - sottolinea il Capitano di Vascello Michele Castaldo, direttore marittimo del Lazio - e questo incontro testimonia unità di intenti e leale collaborazione inter-istituzionale. Tutti gli Uffici marittimi della costa laziale, presenti all’incontro con i rispettivi titolari, hanno offerto e offriranno la propria consueta collaborazione per giungere ad una più ampia uniformità di regole, nonché garantire un’attenta vigilanza sul loro rispetto, dialogando con i Comuni del territorio regionale per assicurare un esercizio coordinato delle rispettive competenze”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I comuni costieri si incontrano in Regione: in arrivo una pioggia di fondi per il litorale Viterbese e Laziale

ViterboToday è in caricamento