rotate-mobile
CROCE ROSSA / Capodimonte

A Capodimonte le Gare Regionali di Primo Soccorso della Croce Rossa

Nel corso della gara le 6 squadre composte ciascuna da 6 Volontari affrontano quelle emergenze per le quali quotidianamente sono impegnati nel loro servizio di volontariato

Sabato 9 settembre a Capodimonte i volontari della Croce Rossa del Lazio saranno impegnati in una importante gara che li vedrà coinvolti nelle attività di primo soccorso.

Per la prima volta dopo molti anni la nostra Provincia ha l’onore di tornare ad ospitare la Gara Regionale di Primo Soccorso.

Nel corso della gara le 6 squadre composte ciascuna da 6 Volontari, provenienti dai Comitati CRI di Aprilia, Roma Capitale, Municipio 8-11-12 di Roma, Ronciglione, Umbria e Abruzzo, affrontano quelle emergenze per le quali quotidianamente sono impegnati nel loro servizio di volontariato: interventi tempestivi  per salvare le vite nel caso incidenti stradali, incidenti sportivi, domestici, infortuni in caso di lavoro etc.

Nel corso della Gara ogni squadra affronterà  una serie di scenari di eventi medici/traumatici in modalità di Primo Soccorso e quindi senza l’ausilio di mezzi di soccorso avanzati quali le Ambulanze. Ogni partecipante avrà con sé uno zaino contenente il materiale a disposizione per effettuare il primo intervento.

Insieme ai volontari che partecipano alla gara, saranno coinvolti anche i truccatori impegnati a riprodurre e a simulare patologie, ferite con perdite di sangue e traumi in genere, e i simulatori impegnati a “simulare” infortuni – ricreati realisticamente – aiutando i volontari ad immedesimarsi negli scenari in cui saranno coinvolti.

Le azioni di soccorso, che rientrano nella gara, devono essere compiute in un tempo massimo di pochi minuti. Alle azioni di soccorso segue il commento che viene condiviso con il giudice presente nella postazione. Terminata la prova la squadra deve raggiungere la successiva postazione.

La direzione di gara, composta dal Presidente Regionale CRI Roberto Tordi, dal Presidente del Comitato CRI di Viterbo Marco Sbocchia e da esperti del settore Salute della CRI Regionale dichiarerà vincitrice la squadra che avrà totalizzato il maggiore punteggio per singolo intervento effettuato in ogni postazione del percorso previsto. 

“Accoglieremo con grande soddisfazione a Capodimonte gli ospiti di tutta la Regione sicuri che attraverso questi eventi il personale della Croce Rossa possa sempre più approfondire le proprie conoscenze e la propria preparazione in una tematica cardine per la nostra Associazione e per l’intera Comunità” così ha dichiarato il Presidente del Comitato CRI di Viterbo Marco Sbocchia. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Capodimonte le Gare Regionali di Primo Soccorso della Croce Rossa

ViterboToday è in caricamento