rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
provincia Graffignano

Ecco Gesù bambina: ciuccio rosa e vestitino oro per il presepe vivente di Graffignano | FOTO

Discussioni e polemiche (anche nazionali) stanno facendo la fortuna della rappresentazione sacra

Di necessità virtù. L'improvvisa indisponibilità di neonati maschi ha spinto gli organizzatori del presepe vivente di Graffignano a far fare a una bambina il ruolo di Gesù. Una scelta che alla fine si è rivelata una vera forza per la rappresentazione. Nonostante le polemiche. Ne hanno parlato giornali, siti internet e trasmissioni televisive. Il risultato? Il primo appuntamento, quello del 26 dicembre, giorno di santo Stefano, è stato un successo. Ora si replica per l'Epifania, il 6 gennaio prossimo.

Presepe vivente di Graffignano con Gesù bambino femmina

In tanti lunedì scorso si sono recati a Graffignano per ammirare quel presepe nelle vie del borgo all'ombra del castello Baglioni e soprattutto quel Gesù bambino che in realtà è una bambina. Nella culla, infatti, con ciuccio rosa e vestitino oro, c'è Linda, di appena 4 mesi. È la figlia del sindaco Piero Rossi e di Gioia Pantanella, che nella rappresentazione interpreta Maria, scelta dal comitato organizzatore San Martino Vescovo, al cui vertice c'è il parroco del paese, per improvvisa indisponibilità di neonati maschi.

Enrico Panunzi e Alessandra Troncarelli al presepe vivente di Graffignano con Gesù bambina femmina

"Un batuffolo di dolcezza di quattro mesi, di nome Linda, è protagonista della rappresentazione sacra", recita la presentazione del presepe. Linda e la mamma Gioia fanno parte degli ottanta figuranti: il fabbro con la sua fucina, il pastore, i giovani della locanda, tutti impegnati nelle loro attività così da rendere il presepe interattivo con i visitatori. E tra i visitatori lunedì scorso c'erano anche l'assessora della Regione Lazio Alessandra Troncarelli e il consigliere regionale Enrico Panunzi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ecco Gesù bambina: ciuccio rosa e vestitino oro per il presepe vivente di Graffignano | FOTO

ViterboToday è in caricamento