rotate-mobile
VALORIZZAZIONE DEL TERRITORIO / Vetralla

La ceramica made in Tuscia tra tradizione e innovazione: "Le giare matte" simbolo dell'identità di una comunità

Presentato il prototipo del nuovo oggetto di decoro urbano nella sala consiliare del comune di Vetralla

Sono state presentate ieri, venerdì 19 aprile, presso la sala consigliere del comune di Vetralla "Le giare matte", che andranno a completare la galleria a cielo aperto che "arreda" il centro storico del paese. Seduti dietro ai banchi dell'aula di assise il presidente della Provincia, Alessandro Romoli, il sindaco Sandro Aquilani, l'assessore alla Cultura e al turismo Daniela Venanzi, la segretaria di Cna Luigia Melaragni e Loredana Badini vice presidente Confcommercio Lazio nord. Presente in sala anche Alessia Sanetti, l'artista ceramista che ha creato le opere da esporre in città.

Conferenza le giare matte- Daniela Venanzi

L'importanza del progetto

Durante la conferenza è stato presentato al pubblico il propotipo della giara matta. Saranno in tutto 10 le giare sistemate nel centro urbano e ogni giara porterà il nome di personaggi della storia più antica, ma anche più recente,  che hanno avuto a che fare con Vetralla in qualche modo. Sarà divertente per i turisti e  per i cittadini, scoprirle passeggiando. Il sindaco ha raccontato un po' lo spirito con cui l'amministrazione sta portando avanti alcuni progetti sul territorio: "La nostra città ha una storia che parte da lontano - ha detto Sandro Aquilani - stiamo tuttavia piano piano cercando di migliorare sempre di più. Questo progetto delle giare matte, che l'assessore Daniela Venanzi ha realizzato insieme ad Alessia Sanetti, è soltanto un esempio ma Daniela ha già in cantiere e sta già lavorando ad altro". Soddisfazione da parte dell'assessore Venanzi che prima di alzare il drappo rosso al centro della sala che nascondeva le opere della ceramista ha raccontato: "L'idea mi è venuta in seguito ad una vacanza in una città del sud, dove ho visto una scalinata piena di giare dipinte a mano con i colori tipici del posto - ha raccontato Daniela - Ho pensato alla nostra tradizione e storia etrusca e ho voluto rivisitare in maniera spiritosa il nostro passato, in modo che possa essere attraente per tutti. La volontà invece di legare ogni giara ad un personaggio del passato deriva dal fatto che io stessa prima di diventare assessore non conoscevo nel dettaglio i personaggi storici che hanno arricchito il nostro paese, quindi vorrei che tutti potessero essere incuriositi dalla nostra identità intesa come identità di comunità".

Giare matte - Vetralla

Artigianato artistico, economia e identità

Vicino al sindaco anche il presidente Romoli che ha puntualizzato l'importanza di questo tipo di iniziative, simbolo anche di una comunità coesa. "Questo progetto è originale e molto particolare, ma riesce a perpetrare una tradizione culturale e identitaria del territorio attraverso un prodotto di artigianato locale" ha ribattuto Romoli. Cna e Confcommercio hanno invece sottolineato la valenza economica e l'importanza del sostegno al settore artigianato artistico. "Le imprese artigianali vanno aiutate ed è fondamentale diffondere questa maestria quanto più possibile - ha detto Luigi Melaragni -  Ci sono amministrazioni che hanno capito questo e che stanno cercando di aiutare il settore attraverso progetti simili a quello portato avanti da Daniela. L'artigiantao artistico fa parte dell'identità del nostro territorio, della sua storia e va incentivato". Confcommercio ha voluto anche sottolineare la necessità all'interno del tessuto sociale ed economico dei negozi di prossimità. " Il paese e le sue attività vanno sostenuti e valorizzati - ha detto Loredana Badini - Le mani dell'artista, che oggi è qui per presentare le sue creazione, ci hanno raccontato in questo caso il vissuto di questo borgo in maniera non solo tradizonale ma molto innovativa".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La ceramica made in Tuscia tra tradizione e innovazione: "Le giare matte" simbolo dell'identità di una comunità

ViterboToday è in caricamento