rotate-mobile
GIORNO DELLA MEMORIA / Acquapendente

Acquapendente celebra il Giorno della Memoria in ricordo dello sterminio e delle persecuzioni del popolo ebraico

Il sindaco: "Nel celebrare il Giorno della Memoria il coinvolgimento delle nuove generazioni è fondamentale"

Venerdì 27 gennaio 2023 anche il Comune di Acquapendente celebra il Giorno della Memoria, in ricordo dello sterminio e delle persecuzioni del popolo ebraico e dei deportati militari, politici e civili italiani nei campi di prigionia nazifascisti durante la seconda guerra mondiale.
La sindaca Alessandra Terrosi parteciperà, insieme alla dirigente scolastica Luciana Billi, alla rappresentazione dello spettacolo teatrale "Ceneri alle ceneri" di Harold Pinter, diretto e interpretato da Gabriela Corini e con Roberto Zorzut, organizzata presso il Teatro Boni in occasione dell'assemblea degli studenti superiori dell'Istituto Omnicomprensivo Leonardo da Vinci. Al termine seguirà un dibattito sui temi del dramma, insieme alla regista Corini. "Ceneri alle ceneri" è inserito anche nel cartellone della stagione del Boni e andrà in scena per il pubblico domenica 29 gennaio.
Sempre sul palco del Boni, nella serata del 27 gennaio (ore 21.15) è in programma "Voci della Memoria", testimonianze e canti in occasione del Giorno della Memoria con la compagnia aquesiana Retropalco e con la partecipazione del Coro Vox Antiqua della Scuola Comunale di Musica di Acquapendente e del Coro SS. Salvatore di Bolsena.
"Come ogni anno celebriamo il Giorno della Memoria - commenta Terrosi - affinché le atrocità commesse dai nazifascisti durante l'ultimo conflitto mondiale, che ha visto coinvolta l'Italia, non vengano mai dimenticate. In questo il coinvolgimento delle nuove generazioni è fondamentale. È attraverso la conoscenza della storia e delle migliaia di storie che hanno riguardato altrettante persone discriminate, imprigionate, umiliate, torturate e uccise che possiamo, in ogni occasione utile, ribadire la nostra ferma condanna per quanto accaduto nel periodo storico che ha visto la promulgazione delle leggi razziali e il dilagare dell'odio, razziale e non solo".
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acquapendente celebra il Giorno della Memoria in ricordo dello sterminio e delle persecuzioni del popolo ebraico

ViterboToday è in caricamento