rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
STRETTA SULLA SICUREZZA / Capodimonte

Guida ubriaco, denuncia e ritiro di patente: stretta delle forze dell'ordine sulla sicurezza stradale

Il comandante della compagnia di Montefiascone: "Migliorare la sicurezza stradale per salvaguardare la vita di tutti gli utenti della strada deve essere una priorità per ridurre il numero delle vittime"

I Carabinieri della Stazione di Capodimonte nell’ambito dei controlli tesi al rispetto delle norme sulla circolazione stradale hanno controllato, in Viale Regina Margherita, un 34enne colombiano residente da anni nella Tuscia che sottoposto ad accertamenti a mezzo etilometro è risultato positivo con un tasso alcolemico superiore a quello consentito. L’uomo è stato quindi denunciato alla Procura della Repubblica presso il tribunale di Viterbo per il reato di guida in stato di ebbrezza alcolica e la patente ritirata.

Migliorare la sicurezza stradale per salvaguardare la vita di tutti gli utenti della strada deve essere una priorità, uno stile di guida rispettoso delle regole è fondamentale per ridurre il numero delle vittime”, così il Maggiore Antonino Zangla, Comandante della compagnia di Montefiascone, anche alla luce dei recenti fatti di cronaca nazionale e dell’intervento governativo con un disegno di legge teso a rivisitare il Codice della Strada.
 

PRESUNZIONE DI INNOCENZA
Il soggetto indagato è persona nei cui confronti vengono fatte indagini durante lo svolgimento dell’azione penale; nel sistema penale italiano la presunzione di innocenza, art 27 Costituzione, è tale fino al terzo grado di giudizio e la persona indagata non è considerata colpevole fino alla condanna definitiva.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guida ubriaco, denuncia e ritiro di patente: stretta delle forze dell'ordine sulla sicurezza stradale

ViterboToday è in caricamento