rotate-mobile
SOCIAL / Montalto di Castro

I cittadini severi contro la sindaca dopo la sparatoria: "Più ci penso e più trovo fuori luogo questo comunicato"

I commenti sui social dei cittadini aprono uno spaccato sulla percezione di sicurezza e ordine pubblico in paese

Non si placano gli animi a Montalto di Castro, dopo la sparatoria avvenuta sabato sera nel boschetto vicino alle Marina. Non è la prima volta che la Marina di Montalto di Castro salta alle cronache per problematiche legate alla sicurezza e all'ordine pubblico. L'episodio sarebbe riferibile ad "un regolamento di conti per droga" da quanto riportato nei giorni scorsi sulla pagina social del comune dal sindaco Emanuela Socciarelli, che nel suo scritto diretto alla popolazione ha tra le tante cose specificato: "La nostra Marina e il nostro turismo sono sicuri, e lo dico da sindaco oltre che da genitore".

Molto diversa l'opinione di alcuni cittadini che sulla pagina social si sono scatenati con i commenti, aprendo uno spaccato sulla percezione di sicurezza e ordine pubblico che si respira in paese. 

Alcuni commenti

"Credo che cercare un modo per tranquillizzare concittadini o turisti sia inutile. Lo stato di incuria e pericolosità in cui versa la Marina di Montalto è sotto gli occhi di tutti. Pochi controlli, forze dell'ordine praticamente assenti, sporcizia ovunque, incuria dei "beni comuni", per non parlare della mancanza di eventi per famiglie o persone adulte, o più in generale, per chi per età o voglia non sia interessato a frequentare le discoteche in spiaggia. Credo che tutti dovremmo umilmente porci una domanda e darci una risposta e, soprattutto, prendere spunto da altre realtà più o meno turistiche per la gestione, che va dai rifiuti alle attrattive di qualsiasi genere, di un paese a cui l'unica cosa che è rimasta è la "Vicinanza a Casa"...mi sento di augurare all'amministrazione Auttuale un Buon Lavoro, fatto non solo di parole e confronti ma di fatti concreti, prima che di tutta questa situazione rimanga solo un "Pugno di Sabbia" scrive sotto al post del sindaco V. P.

"Più ci penso e più trovo fuori luogo questo comunicato. Tranquillizzare i turisti dicendo che il lido ed il paese sono posti tranquilli dopo una sparatoria significa considerarli poco intelligenti! Ma solo noi comuni mortali vediamo in quale stato di degrado versa il nostro paese? Solo noi vediamo che ci sono zone off-limits e spaccio alla luce del sole in ogni dove? O personaggi che minacciano i cittadini o i commercianti per futili motivi? Servono decisioni drastiche, altrimenti tra non molto succederà l'irreparabile. Vedere il paese ridotto in questa maniera è vergognoso" incalza I.B.

"Finalmente un commento della Sindaca ci voleva una sparatoria, che senz'altro è un fatto gravissimo. Il problema dello spaccio è un fatto gravissimo. Però Sig.Sindaco ci sono stati e ci sono una miriade di problemi da risolvere e non vediamo un nulla di fatto. Ci sarebbero molte cose da dire. Ma non accettate commenti e segnalazioni.Non temo telefonate e eliminazioni dei miei messaggi sia chiaro. Sono un libero cittadino che abito nel territorio anche se da poco. Ma le lamentele ormai sono un fatto quotidiano da parte di tutti ma quello che più preoccupa sono turisti" scrive C.P. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I cittadini severi contro la sindaca dopo la sparatoria: "Più ci penso e più trovo fuori luogo questo comunicato"

ViterboToday è in caricamento