rotate-mobile
Mercoledì, 12 Giugno 2024
L'EMERGENZA / Ronciglione

"Materiale chimico nella Chemical city sul lago di Vico", scatta l'evacuazione della popolazione: le vie interessate

Da circa tre mesi è in corso la bonifica dell'ex deposito di materiali di difesa Nbc che si trova a Ronciglione

"Materiale potenzialmente chimico nella Chemical city sul lago di Vico": a Ronciglione scatta l'evacuazione, che coinvolge due casolari, e la chiusura di attività e strade. Si tratta, per la precisione, di alcuni recipienti utilizzati in passato per lo stoccaggio di sostanze chimiche di guerra ritrovati il 7 maggio scorso dalla ditta che si sta occupando della bonifica dell'ex deposito di materiali di difesa Nbc che si trova nel comune di Ronciglione, iniziata il 18 marzo.

L’accesso alla Chemical City-2

Ora quel "materiale potenzialmente chimico" deve essere portato via. "È necessario il trasporto a Civitavecchia per inertizzarlo", spiega il sindaco Mario Mengoni. Quanto rinvenuto, dopo essere stato messo in sicurezza ("confezionato", in termini specifici), finirà al Centro tecnico - logistico interforze per la neutralizzazione e bonifica. 

Un'operazione, affidata al Servizio demilitarizzazione e bonifica del Cetli Nbc, fissata per la giornata di domani, martedì 4 giugno. Dalle 6 ed entro le 8 è prevista l'evacuazione di due casolari e la chiusura dei pubblici esercizi per la ristorazione e delle strade ricadenti in un raggio di azione di un chilometro dal punto di ritrovamento dei materiali.

Chemical city - Area di evacuazione

La zona rossa, ossia quella di pericolo, resterà tale "fino ad esaurimento dell'operazione, comunque non oltre le 20, e l'area coinvolta non potrà essere accedibile per nessuno: né cittadini, né residenti, né operatori e così via", fa sapere il sindaco Mengoni. Le strade interessate, lungo le quali sarà interdetta la circolazione, sono le provinciali 39 Valle di Vico, 86 Poggio Cavaliere e 87 Accesso al lago di Vico. In questo raggio d'azione di un chilometro sarà sospesa anche la raccolta dei rifiuti e il servizio di trasporto scolastico.

Il Comune di Ronciglione ha attivato il Coc, ossia il Centro operativo comunale, e redatto il piano di evacuazione. Inoltre, sottolinea Mengoni, "abbiamo già comunicato a tutti i soggetti coinvolti direttamente l'impossibilità di essere nelle loro abitazioni e presso le proprie attività". E sulla cessata emergenza: "Domani - informa il primo cittadino - al completamento dell'operazione di trasferimento dei materiali, comunicheremo che le operazioni sono state eseguite e che quindi si riprende la viabilità ordinaria sulle strade coinvolte".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Materiale chimico nella Chemical city sul lago di Vico", scatta l'evacuazione della popolazione: le vie interessate

ViterboToday è in caricamento