rotate-mobile
Sabato, 26 Novembre 2022
provincia

Tarquinia e Bassano in Teverina nel metaverso: la realtà aumentata per far scoprire le bellezze della Tuscia a 360 gradi

La regione Lazio è presente a Venezia per la "Borsa internazionale del turismo esperienziale" dove mette in mostra il turismo del futuro

Dagli etruschi in realtà aumentata al metaverso dei siti Unesco. Per la prima volta il Lazio è presente alla Borsa internazionale del turismo esperienziale (Bitesp), la manifestazione fieristica di riferimento per gli operatori del turismo esperienziale e sostenibile e per gli specialisti dell’incoming, in programma a Venezia fino al 25 novembre. Sono 13 gli operatori del territorio presenti all’evento con il quale si promuoveranno le bellezze e le innovazioni legate al turismo della regione.

Vista la grande concorrenza globale, è divenuto fondamentale trovare nuovi modi per attrarre turisti. Per questo, le ultime risorse offerte dalla tecnologia sono divenute un volano importante per “battere la concorrenza”. Lo hanno capito anche nel Lazio, in particolare alcune realtà che, sotto alcuni aspetti, sono già all’avanguardia.

Tarquinia e Bassano in Teverina nel metaverso

“A Bitesp sveliamo le bellezze di un territorio che non smette mai di stupire e che è capace di regalare esperienze turistiche uniche legate alla natura, all’outdoor, allo sport, ai sapori - ha dichiarato, in una nota, Valentina Corrado, assessore al turismo ed enti locali della Regione Lazio - penso al rafting, all’enotrekking, allo speleoturismo acquatico, ai sentieri da percorrere a piedi, in bici o a cavallo, ma anche a tutte le proposte enogastronomiche garantite dalle nostre realtà locali. Questo evento, inoltre, è un’occasione per riflettere su quanto stiamo ponendo l’attenzione sull’innovazione per offrire ai viaggiatori esperienze turistiche totalmente immersive”.

Tra gli appuntamenti più attesi c’è quello relativo ai siti, che fanno parte del patrimonio Unesco, di Tarquinia e Cerveteri. Queste due realtà stanno utilizzando la realtà aumentata per giungere al metaverso e portare la storia degli etruschi direttamente nelle scuole e nelle case. A Tarquinia, il turista viene accompagnato passo dopo passo nella visita della città grazie ad un sistema di segnaletica interattiva mentre c’è Bassano in Teverina che è il primo dei borghi della regione a sperimentare una visita virtuale, garantendo un’accoglienza a 360 gradi. “Continuiamo a volgere lo sguardo al futuro – ha aggiunto la Corrado - investendo su una strategia di promozione turistica che guarda alle experience, alla sostenibilità e all’innovazione come risorse per offrire al territorio opportunità di sviluppo durature nel tempo”.

Gli appuntamenti

Diversi gli appuntamenti previsti nella kermesse veneta. Nella giornata di domani, 24 novembre 2022, si svolgerà l’evento “In bici, a piedi, a cavallo, in acqua e a tavola nelle aree verdi protette del Lazio”. Mentre nella giornata del 24 novembre saranno due gli incontri in programma: uno dal titolo “Metaverso, un viaggio in anteprima nelle bellezze del Lazio delle meraviglie” e  un altro “Sotto o sopra, non finisce mai di stupirti il Lazio delle meraviglie”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tarquinia e Bassano in Teverina nel metaverso: la realtà aumentata per far scoprire le bellezze della Tuscia a 360 gradi

ViterboToday è in caricamento