Domenica, 14 Luglio 2024
LA TRAGEDIA / Bassano in Teverina

Due comunità sconvolte dalla tragedia dell'uomo precipitato dal ponte di Vignanello

Soriano nel Cimino e Bassano in Teverina sotto shock per la tragica morte dell'ex agente della penitenziaria in pensione trovato morto sotto il ponte di Vignanello

Una telefonata alla moglie e una all'amico e poi giù, un salto nel vuoto di circa 30 metri dal ponte di Vignanello. Si è consumata così ieri, mercoledì 8 febbraio,  la tragedia che ha sconvolto due comunità della provincia di Viterbo. Soriano nel Cimino, dove l'ex agente della polizia penitenziaria in pensione era residente, e Bassano in Teverina, comune di cui era invece originario, piangono oggi il loro concittadino.

La tragedia

L'uomo è stato trovato senza vita poco dopo le 12:00 dai carabinieri della stazione di Vignanello, dopo che una passante avrebbe lanciato l'allarme per averlo visto avere un atteggiamento preoccupante. Purtopoo all'arrivo dei soccorsi non c'era già più nulla da fare. Nei pressi dell'auto del 60enne sarebbe stato trovato anche un coltello e macchie di sangue, ma nessun biglietto.

Il cordoglio

Il sindaco di Bassano in Teverina, Alessandro Romoli, e l’amministrazione comunale hanno voluto esprimere pubblicamnete il più sincero cordoglio per la morte del loro concittadino tragicamente scomparso. "Una notizia drammatica e inaspettata, questa, che ha sconvolto l’intera comunità bassanese. Sarà sempre ricordato con sincero affetto e stima dalla stessa amministrazione e da tutti cittadini bassanesi che hanno avuto il piacere di conoscerlo- ha fatto sapere l'amministrazione". Alla sua famiglia e ai suoi cari giungano le condoglianze dell’amministrazione comunale di Bassano in Teverina e del Sindaco Alessandro Romoli".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due comunità sconvolte dalla tragedia dell'uomo precipitato dal ponte di Vignanello
ViterboToday è in caricamento