rotate-mobile
Giovedì, 18 Aprile 2024
STORIA A LIETO FINO / Vignanello

Neonato resta chiuso in auto, liberato dai carabinieri

Provvidenziale intervento dei carabinieri della stazione di Vignanello

Neonato resta chiuso in auto a Vignanello. Il piccolo, di pochi mesi, era in macchina con la mamma che, una volta scesa dal veicolo, se lo è trovato improvvisamente bloccato dopo che il suo sportello si è accidentalmente chiuso. La donna, particolarmente spaventata e preoccupata, ha chiesto aiuto ai passanti che hanno formato un capannello di persone subito notato dai carabinieri che erano in servizio.

La pattuglia della stazione si è fermata e i due militari sono immediatamente entrati in azione scegliendo di non sfondare il finestrino dell'auto, per evitare di mettere ulteriormente in pericolo il bambino, ma di forzare la portiera con del fil di ferro. Così il piccolo, trovato seduto sul seggiolino, è stato liberato.

Un intervento tempestivo e provvidenziale. Fortunatamente per il neonato non ci sarebbero state conseguenze, ma solo qualche momento di apprensione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Neonato resta chiuso in auto, liberato dai carabinieri

ViterboToday è in caricamento