rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
provincia Nepi

Tra le eccellenze e le buone pratiche di sostenibilità in edilizia c'è anche un progetto di Nepi

Il polo culturale l'Acquedotto si aggiudica il premio "Leadership in design & performance" di Gbc Italia awards

Il progetto del polo culturale l'Acquedotto di Nepi è tra i vincitori dei Gbc Italia Awards, i riconoscimenti annuali che premiano le eccellenze e le buone pratiche di sostenibilità in edilizia assegnati da Green building council Italia, associazione a cui aderiscono le imprese e le comunità professionali più competitive e qualificate in questo segmento e che fa parte della rete World Gbc presente in oltre 70 paesi del mondo.

Il progetto nepesino, presentato dall'ingegner Gianmarco Concordia e dall'impresa di restauro Edil Concordia, si è aggiudicato il premio nella categoria "Leadership in design & performance", ricevendo la prestigiosa certificazione Gbc Historic Building Oro, riservata agli interventi di restauro e riqualificazione sostenibile degli edifici storici. Nella stessa sezione concorrevano vari progetti con certificazioni quali Leed Gold, Platinum e Breeam, tutte buone pratiche di fattura differente, accomunate dal grande valore riservato al tema della qualità della progettazione.

Gbc Italia Awards al polo culturale l'Acquedotto di Nepi

"Siamo molto soddisfatti del risultato ottenuto - commenta Concordia -. Va ricordato che i progetti con una certificazione di sostenibilità sono già di per sé delle eccellenze. Gli altri candidati erano soprattutto progetti nel comune di Milano, cioè la zona più all'avanguardia in Italia in queste tematiche. Conseguire quindi un premio nazionale con un progetto della Tuscia, nato dal territorio e per il territorio, è ancor più importante perché valorizza un'area ricca di beni architettonici, paesaggistici e artistici, dimostrando che è meritevoli di grandi palcoscenici. Il polo culturale l'Acquedotto diventerà una location e centro di formazione con attività di respiro nazionale e internazionale con una natura votata alla sostenibilità e alla valorizzazione del territorio".

Gbc Italia Awards al polo culturale l'Acquedotto di Nepi-2

La cerimonia di premiazione si è svolta a Roma a palazzo Poli e all'interno dell'evento Gbc Italia ha presentato la prima roadmap italiana per la decarbonizzazione e la trasformazione sostenibile in edilizia, che vuole essere una chiamata diretta alle istituzioni e alle imprese per raggiungere con successo gli obiettivi di sostenibilità e circolarità al 2050, in linea con le ambizioni del Green deal europeo e dell'Accordo di Parigi. Tra i relatori sono intervenuti Vittorio Sgarbi, sottosegretario alla cultura, Angelo Ciocca, europarlamentare e membro sostituto della commissione per l’industria, ricerca ed energia, i deputati Eleonora Evi (segretario commissione attività produttive, commercio e turismo), Marco Osnato (presidente commissione finanze) e Patty L'Abbate (vice presidente commissione ambiente, territorio e lavori pubblici), Alfonso Pecoraro Scanio, presidente fondazione Univerde e docente alle università di Roma Tor Vergata e Milano Bicocca.

"In particolare - conclude Concordia - Vittorio Sgarbi, il cui rapporto diretto con la Tuscia è ben noto e Alfonso Pecorario Scanio si sono dimostrati molto interessati al nostro progetto e vogliono venire a Nepi a visitarlo. L'attenzione da parte di esponenti di livello nazionale è per noi motivo di orgoglio, nonché la dimostrazione che quando la sostenibilità incontra il mondo dell'edilizia nel segno di eccellenza e qualità si ottengono i risultati migliori".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tra le eccellenze e le buone pratiche di sostenibilità in edilizia c'è anche un progetto di Nepi

ViterboToday è in caricamento