rotate-mobile
L'ACCORDO / Caprarola

Occhi aperti sul Pnrr: intesa tra Comune di Caprarola e Guardia di finanza per prevenire frodi e illegalità

Il protocollo è stato firmato dal sindaco Angelo Borgna e dal comandante provinciale Carlo Pasquali

Protocollo d'intesa tra la Guardia di finanza e il Comune di Caprarola per rafforzare le azioni a tutela della legalità dell'azione amministrativa relativa all'utilizzo di risorse pubbliche e, in particolare, di quelle destinate dal Pnrr nel territorio viterbese. È stato siglato oggi, giovedì 29 febbraio, nella sala consiliare del Comune alla presenza del sindaco Angelo Borgna, del vicesindaco con delega all’attuazione del Pnrr Eugenio Stelliferi e del comandante provinciale della Guardia di finanza Carlo Pasquali.

Lo scopo dell'accordo, firmato da Borgna e Pasquali, è quello di instaurare una reciproca collaborazione tra Comune e Finanza e operare sinergicamente per garantire l'uso lecito delle risorse destinate all'ente per realizzare azioni e interventi previste dalle missioni del Pnrr.

Il "fulcro operativo" della collaborazione prevede che il Comune comunichi al comando provinciale della Guardia di finanza le informazioni e notizie circostanziate ritenute rilevanti per la repressione di irregolarità, frodi e abusi di natura economico – finanziaria di cui sia venuto a conoscenza quale soggetto destinatario finale, beneficiario, attuatore o quale stazione unica appaltante, nonché di mettere comunque a disposizione della Guardia di finanza dati e informazioni utili al perseguimento delle finalità collaborative, con particolare riguardo agli interventi, ai realizzatori o agli esecutori collegati alle misure di cui trattasi, per le autonome attività di analisi e controllo.

Angelo Borgna e Carlo Pasquali con Eugenio Stelliferi

Come sottolineato dal colonnello Pasquali, "il Pnrr rappresenta un'opportunità straordinaria per il nostro paese e, per questo, richiede un impegno particolare da parte di tutti i soggetti istituzionali coinvolti. Il comando provinciale di Viterbo scende in campo insieme al Comune di Caprarola per garantire il corretto utilizzo delle risorse finanziate nell'ambito del Piano e destinate al territorio. L'instaurazione di uno stabile canale di comunicazione consentirà di rafforzare le attività di controllo, finalizzate alla prevenzione delle condotte fraudolente ancor prima che alla repressione".

"Abbiamo accolto con convinzione – commenta il sindaco Borgna – l'invito della Guardia di finanza in quanto come amministrazione crediamo fortemente che la collaborazione fra enti rappresenti un modo virtuoso per utilizzare al meglio le risorse e i mezzi pubblici. Siamo certi che questa partnership rappresenterà una garanzia circa il corretto uso di fondi destinati a realizzare opere per la collettività".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Occhi aperti sul Pnrr: intesa tra Comune di Caprarola e Guardia di finanza per prevenire frodi e illegalità

ViterboToday è in caricamento