rotate-mobile
Sabato, 30 Settembre 2023
provincia Vitorchiano

A Vitorchiano il centro del riuso, per dare una seconda vita agli oggetti che non si usano più

Prevista anche la rimozione delle ecoisole

Raccolta dei rifiuti, in arrivo a Vitorchiano nuovi servizi che "potenzieranno e renderanno ancor più efficiente il servizio, grazie alla recente apertura del nuovo Centro di raccolta comunale". Lo annuncia il Comune.

Venerdì scorso, 15 settembre, durante un incontro tra l'amministrazione comunale e l'impresa affidataria Ekorec, a poco più di un mese dall'apertura della struttura, è stato tracciato un primo bilancio e dato il via all'attivazione di nuovi servizi. "L'attività del centro - afferma il Comune - è stata ben accolta dai cittadini, i quali, nelle prime giornate, ne hanno subito usufruito. Il grande afflusso di persone è stato ben gestito dagli operatori".

Le novità. "Riguardano - svela il Comune - il potenziamento del ritiro porta a porta per tutte le utenze non domestiche del centro storico (bar, ristoranti, pizzerie ecc.) finalizzato anche alla rimozione delle ecoisole di prossimità e dei contenitori per l'olio esausto collocati nel paese, offrendo così un servizio puntuale che migliori anche il decoro di Vitorchiano. Il nuovo Centro del riuso, ubicato presso il Centro di raccolta comunale, che permetterà di recuperare per una "seconda vita" materiale e oggetti in buono stato non più utilizzati dai cittadini ed evitando così lo smaltimento (servizio completamente gratuito). Il trasferimento dell'Ecosportello, ora in via Santa Maria, al Centro di raccolta in modo da rendere più fruibili e disponibili tutti i servizi offerti, incluso quello di sostituzione dei mastelli".

E non finisce qui. "Previsto inoltre - aggiunge il Comune - il proseguimento, fortemente caldeggiato da Ekorec, dell'importante progetto di educazione alle tematiche dell'ambiente e del riciclo rivolto agli alunni di tutte le scuole di Vitorchiano, già avviato con successo lo scorso anno attraverso giornate di lezione dedicate. Inoltre saranno svolti interventi mirati all’igiene urbana con il collocamento di reti anti volatili sui campanili delle chiese di Sant’Amanzio e di Santa Maria Assunta (che fanno seguito ai posizionamenti già eseguiti nell'anno passato) e la derattizzazione nei plessi scolastici e del complesso Sant’Agnese. Confermata, anche per quest’anno a dicembre, la consegna del tradizionale calendario e del kit di buste per la raccolta porta a porta".

"Si tratta - commenta il consigliere delegato all’ambiente Marco Salimbeni - di un grande passo in avanti per il miglioramento del nostro borgo e dell’intero territorio. Queste elencate sono solo alcune delle numerose attività che è stato possibile attivare grazie all’apertura del nuovo Centro di raccolta. Servizi sempre più orientati al riciclo e al riuso dei materiali. Presto, sempre in collaborazione con Ekorec, verranno organizzate nuove giornate ecologiche e campagne di sensibilizzazione su tali temi. Indispensabile sarà la collaborazione, mai mancata, dei cittadini nei piccoli gesti quotidiani. Oltre al Centro di raccolta aperto quotidianamente, compresa anche la prima domenica del mese, abbiamo a disposizione l’Ecosportello pronto a rispondere a tutte le esigenze. Inoltre si invitano gli utenti a scaricare gratuitamente l’app Junker, con cui è possibile conoscere in maniera intuitiva e funzionale tutti i servizi e anche interagire con le varie opportunità offerte come la Bacheca del Riuso o il ritiro a domicilio di rifiuti ingombranti e Raee".

"Un ringraziamento agli uffici comunali per l’impegno profuso - aggiunge il sindaco Ruggero Grassotti - e all'impresa Ekorec per la professionalità e competenza che mette in campo quotidianamente nello svolgere il proprio lavoro. La cura dell’ambiente e del territorio sono attività primarie del nostro programma e sarà quindi fondamentale arrivare alla conclusione del mandato avendo mantenuto fede agli impegni presi, per consegnare ai nostri figli un paese migliore di come ci è stato affidato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Vitorchiano il centro del riuso, per dare una seconda vita agli oggetti che non si usano più

ViterboToday è in caricamento