rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
provincia

Sciame sismico, si torna a scuola dopo le scosse sul lago di Bolsena

L'ultima volta la terra ha tremato ieri mattina a San Lorenzo Nuovo: magnitudo 2. Oggi istituti di nuovo aperti

Si torna a scuola nei comuni dell'alta Tuscia dopo lo sciame sismico dei giorni scorsi sul lago di Bolsena. L'ultima scossa registrata dall'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia risale alle 10,30 di ieri, domenica primo ottobre, con epicentro a San Lorenzo Nuovo e a una profondità di sei chilometri. La magnitudo è stata pari a 2.

Per gli studenti che frequentano le scuole a nord della provincia, dunque, è un lunedì di ritorno alla normalità dopo le chiusure, per precauzione, di venerdì scorso. Lo sciame sismico, infatti, appare in esaurimento. Ma la situazione resta comunque monitorata da parte di Comuni e protezione civile.

Da giovedì le scosse sono state decine e decine. La maggior parte con epicentro a San Lorenzo Nuovo, dove è stata registrata anche la più forte: proprio il 28 settembre scorso, alle 21,27, con magnitudo 3,1. Scosse anche a Bolsena e ad Acquapendente. In questi ultimi due comuni, però, i sismografi non le rilevano da venerdì: rispettivamente dalle 22,50 e dalle 21,54, quando ce ne sono state due di magnitudo 1,6.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciame sismico, si torna a scuola dopo le scosse sul lago di Bolsena

ViterboToday è in caricamento