rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
SPACCIO / Montalto di Castro

Due stranieri arrestati nei boschi a Montalto di Castro: cocaina, eroina, coltello e soldi negli zaini

Azione combinata dei carabinieri per fermare lo spaccio nei boschi sul litorale

Azione combinata da parte dei carabinieri, sgominata attività illecita di spaccio con base operativa nei boschi di Montalto di Castro. 

L'operazione

L'operazione è stata organizzata a seguito di diverse segnalazioni da perte di cittadini che avevano notato presenze sospette e un viavai di persone all'interno della zona boschiva. Dopo avere portato avanti un'attenta attività di osservazione e pedinamento i militari hanno circondato la zone e bloccato due megrebini che, già nella mattinata, si erano posizionati per vendere droga ai loro acquirenti. Per garantire il risultato dell'operazione l'azione è stata condivisa dai carabinieri di Valentano, Tuscania, Montalto di Castro e Pescia Romana, sotto il coordinamento del Norm della Compagnia di Tuscania. I due alla vista degli uomini dell'Arma hanno tentato la fuga, ma sono stati subito bloccati.

Le indagini

A seguito della perquisizione nei marsupi e negli zaini dei due pusher i carabinieri hanno trovato 30 grammi di cocaina, 20 grammi di eroina, 30 grammi di sostanza da taglio, una grossa somma di denaro, un coltello a serramanico, un bilancino di precisione e il materiale per il confezionamento. La droga avrebbe fruttato circa 8 mila euro. I due arrestati hanno dichiarato di essere minorenni, ma una volta effettuate le analisi mediche per accertarne l'età, uno dei due sarebbe risultato almeno maggiorenne. Il ragazzo è stato tradotto presso il carcere di Civitavecchia dove resta a disposizone dell'autorità giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due stranieri arrestati nei boschi a Montalto di Castro: cocaina, eroina, coltello e soldi negli zaini

ViterboToday è in caricamento