rotate-mobile
TREMA LA TERRA / Onano

Onano, quattro scosse di terremoto nella notte: la più forte di magnitudo 2,6

L'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia le ha registrate tra le 2,32 e le 3,17. Un mese fa un altro sciame sismico

Quattro scosse di terremoto nella notte nell'alta Tuscia. Tutte con epicentro a Onano, sono state registrate dall'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia tra le 2,32 e le 3,17 di mercoledì 21 febbraio.

La più forte è stata la prima, quella delle 2,32, di magnitudo 2,6 a una profondità di sette chilometri. Ne è seguita un'altra alle 2,43 di magnitudo 1,1, stessa intensità di dell'ultima alle 3,17: la prima è stata registrata a sette chilometri di profondità mentre la seconda a otto. Di magnitudo 1,3 e a dieci chilometri di profondità invece quella delle 3,09.

La scossa più forte, in particolare, è stata avvertita dalla popolazione nonostante l'ora tarda. E non solo a Onano ma anche a Grotte di Castro, Gradoli, Latera, Acquapendente, Proceno e San Lorenzo Nuovo e in comuni del Grossetano come Sorano. Non si registrano danni.

Un altro sciame sismico ha avuto epicentro a Onano poco più di un mese fa, il 17 gennaio, quando è stata rilevata dall'Ingv anche una scossa di magnitudo 3,1.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Onano, quattro scosse di terremoto nella notte: la più forte di magnitudo 2,6

ViterboToday è in caricamento