rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Cronaca

All'Aves l'addio al parà morto folgorato, l'ultima volontà di Riccardo D'Angeli: "Aiutate i bambini profughi"

Oggi i funerali laici del maggiore paracadutista dell'Esercito

All'Aves l'addio al parà Riccardo D'Angeli. Al centro di addestramento sulla Tuscanese alle 10,30 di oggi il rito laico per dare l'ultimo saluto al maggiore paracadutista dell'Esercito trovato morto vicino a una pala eolica in Basilicata. Aveva 41 anni e lascia due figli, i genitori, le sorelle e la compagna. Per i funerali la famiglia non ha chiesto fiori ma donazioni all'associazione Still i rise, che si occupa di offrire istruzione e protezione a bambini profughi e vulnerabili.

D'Angeli aveva un forte legame con Viterbo, dove ha vissuto da ragazzo con la sua famiglia, conosciuta, stimata e benvoluta. Ora viveva a Brunico, in provincia di Bolzano. È stato trovato morto sabato pomeriggio a Campomaggiore, in provincia di Potenza, rimasto folgorato vicino a una pala eolica. Di lui non si avevano più notizie dal giorno prima. 

D'Angeli era arrivato in Basilicata da alcuni giorni a bordo di un camper, dal quale si era allontanato senza fare più ritorno. Sono così scattate le ricerche di vigili del fuoco e carabinieri. Fino al ritrovamento, avvenuto dopo l'interruzione del flusso di energia elettrica da una pala eolica, situata in contrada Serra, a circa due chilometri da Campomaggiore. Dai controlli è emerso il ritrovamento choc. I carabinieri stanno indagando per chiarire la dinamica dei fatti che hanno portato alla morte del camperista.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

All'Aves l'addio al parà morto folgorato, l'ultima volontà di Riccardo D'Angeli: "Aiutate i bambini profughi"

ViterboToday è in caricamento