rotate-mobile
Cronaca

Paracadutista dell'esercito trovato morto folgorato vicino a una pala eolica: Riccardo D'Angeli aveva 41 anni

Il legame con Viterbo dell'uomo, trovato morto a Campomaggiore

Riccardo D’Angeli, paracadutista dell'esercito con legami con Viterbo, è stato trovato morto sabato pomeriggio. L'uomo di 41 anni, che da ragazzo avrebbe vissuto nel capoluogo della Tuscia dove viene ricordato e la sua famiglia è conosciuta, era residente a Brunico, in provincia di Bolzano. È stato trovato morto a Campomaggiore, in provincia di Potenza. Stando a una prima informazione, sarebbe rimasto folgorato vicino a una pala eolica.

Dell’uomo non si avevano più notizie dal giorno prima. D’Angeli era arrivato in Basilicata da alcuni giorni a bordo di un camper, dal quale si era allontanato senza fare più ritorno. Sono così scattate le ricerche di vigili del fuoco e carabinieri. Fino al ritrovamento, avvenuto dopo l'interruzione del flusso di energia elettrica da una pala eolica, situata in contrada Serra, a circa due chilometri da Campomaggiore. Dai controlli è emerso il ritrovamento choc. I carabinieri stanno indagando per chiarire la dinamica dei fatti che hanno portato alla morte del camperista.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paracadutista dell'esercito trovato morto folgorato vicino a una pala eolica: Riccardo D'Angeli aveva 41 anni

ViterboToday è in caricamento