rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
MERITATO RIPOSO

Rita Patara, va in pensione la vicecomandante della polizia locale di Viterbo

L'agente, ora commissario capo, è stata in servizio al comando di via Monte Cervino per bene 42 anni. Il comandante Mauro Vinciotti: "È stata sempre esempio di responsabilità, dedizione al dovere e tantissima competenza"

L'agente Rita Patara va in pensione. Per la vicecomandante della polizia locale di Viterbo meritato riposo dopo una lunga e brillante carriera, durata ben 42 anni, tutti trascorsi al comando di via Monte Cervino. Come agente, poi come istruttore di vigilanza anche direttivo e infine come commissario capo. Nata nel capoluogo della Tuscia l'ultimo giorno dell'anno del 1960, è entrata nel corpo giovanissima: a soli 22 anni.

Di Patara il comandante della polizia locale Mauro Vinciotti, durante la celebrazione di gennaio per san Sebastiano, patrono del corpo, ha detto: "Entrata giovanissima nei ranghi della polizia locale, è stata sempre un esempio di responsabilità, dedizione al dovere e tantissima competenza. Conclude una lunga e brillante carriera di servizio attivo". Servizio attivo che ha salutato ieri, domenica 31 marzo.

Durante i suoi 42 anni nel corpo Patara ha ricevuto numerosi attestati, riconoscimenti ed encomi. Tra questi si ricorda quello del 2022 per l'impegno nella prevenzione e gestione della pandemia da Coronavirus. Venerdì mattina, invece, ha invece ricevuto una targa dal gruppo volontari di protezione civile Tuscia Viterbo Prociv Arci. Attestati e riconoscimenti anche dai cittadini e dalla città, che Patara ha servito per tanti anni.

A Rita Patara targa dal gruppo di protezione civile Tuscia Viterbo Prociv Arci

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rita Patara, va in pensione la vicecomandante della polizia locale di Viterbo

ViterboToday è in caricamento