Lunedì, 15 Luglio 2024
L'EMERGENZA

Sedata la rivolta a Mammagialla, il carcere è tornato in sicurezza | FOTO e VIDEO

Sommossa di una 50ina di detenuti dal pomeriggio, intorno alle 20 le forze di polizia sono riusciti a rinchiuderli nelle celle di pernottamento

Sedata la rivolta nel carcere di Viterbo. Intorno alle 20 la violenta sommossa esplosa nel pomeriggio di oggi, mercoledì 10 luglio, è stata sedata gazie all'intervento delle forze di polizia. Coinvolti una 50ina di detenuti, in sommossa dopo la morte di un recluso 30enne rumeno. Tutti i detenuti coinvolti sono stati chiusi nelle proprie camere di pernottamento.

Dichiara Giuseppe Proietti Consalvi, vice segretario generale Osapp: "Ringraziamo i colleghi interventi che, con altissima professionalità, hanno posto fine alla rivolta messa in atto dai detenuti del padiglione media sicurezza. Ma questo non ci esime da ricordare a chi ci governa e a chi ci amministra che il carcere è una parte dello stato e che i poliziotti penitenziari sono al servizio dello stato, particolari semplici ma dimenticati da politica e amministrazione".

FOTOCRONACA | Rivolta nel carcere di Viterbo

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sedata la rivolta a Mammagialla, il carcere è tornato in sicurezza | FOTO e VIDEO
ViterboToday è in caricamento