rotate-mobile
L'ULTIMO TASSELLO

Violenza sessuale sulla fidanzata, al setaccio foto e messaggio tra Rudy Guede e la ragazza

Disposta una perizia sul cellulare della giovane che accusa il 37enne di stupro, lesioni e maltrattamenti

Al setaccio foto e messaggi tra Rudy Guede e l'ex fidanzata che lo accusa di violenza sessuale, lesioni e maltrattamenti, reati per cui il 37enne è stato indagato dalla procura di Viterbo. Indagini che, però, potrebbero essere prossime alla chiusura. Questa settimana, infatti, davanti alla gip Savina Poli è previsto l'incidente probatorio in merito a una perizia sul cellulare della ragazza, una 24enne viterbese assistita dall'avvocato Francesco Guido.

A chiedere l'incidente probotario è stato il difensore di Guede, l'avvocato Carlo Mezzetti. La perizia è stata affidata all'esperto Luigi Gruttadauria di Roma e sarà illustrata dal professionista e discussa dalle parti in un'udienza a porte chiuse davanti al giudice per le indagini preliminari.

Le indagini sul 37enne per le vessazioni sulla ex, condotte dalla squadra mobile e coordinate dalla pm Paola Conti, sono scattate in estate dopo la denuncia della vittima che si è rivolta alla polizia raccontando di aggressioni e rapporti sessuali contro la sua volontà avvenuti tra il 2022 e il 2023. Ossia durante la relazione con l'ivoriano, che viene definita turbolenta e segnato da continui tira e molla. La ragazza ha, inoltre, consegnato i referti medici delle lesioni che le sarebbero state provocate dal 37enne e per cui è dovuta ricorrere alle cure dei sanitari.

Dal canto suo Guede sostiene di non averle mai fatto del male e di non ricordare alcuno degli episodi di violenza e maltrattamenti di cui la ex lo accusa, di averla sempre rispettata durante la relazione, che ha definito tossica, e di aver sempre avuto rapporti consenzienti con lei. Durante l'interrogatorio di garanzia ha, inoltre, negato di averle mai provocato lesioni, riconducendole presumibilmente all'attività sportiva, l'equitazione, che la giovane pratica e per cui più volte sarebbe finita in ospedale.

Da febbraio Guede, oltre al braccialetto elettronico per cui non può avvicinarsi alla ex, è sotto la misura di prevenzione della sorveglianza speciale: sia per l'indagine per violenza sessuale, lesioni e maltrattamenti sulla ex fidanzata che per il coinvolgimento dell'ivoriano nell'omicidio della studentessa inglese Meredith Kercher, avvenuto a Perugia nel 2007, che gli è costato una condanna a 13 anni scontata nel carcere di Mammagialla.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza sessuale sulla fidanzata, al setaccio foto e messaggio tra Rudy Guede e la ragazza

ViterboToday è in caricamento